menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Nettuno, aggredisce e minaccia il padre che esasperato lo denuncia: 26enne arrestato

Il giovane era già stato sottoposto al divieto di avvicinamento nei confronti del genitore; ora è finito ai domiciliari

Dopo aver aggredito e minacciato il padre è stato arrestato dalla polizia a Nettuno. Protagonista un giovane di 26 anni che era già stato sottoposto al divieto di avvicinamento nei confronti del genitore, a seguito di alcune liti in famiglia avvenute lo scorso anno.

Come riporta RomaToday, il giovane nello scorso febbraio aveva casualmente incontrato il padre all'interno di un'officina meccanica. In quella circostanza tra i due è nata una lite che, dopo alcune parole grosse tra i due, è presto degenerata. Prima qualche schiaffo poi il 26enne ha scagliato con forza contro il padre una palla da baseball ferendolo. A dividerli un uomo presente al momento del diverbio.

Ma i fatti non sono terminati così. Il giorno successivo il figlio si è recato sul posto di lavoro del padre che ha un banco in un mercato rionale e ha inizia a farlo oggetto di insulti, fino a scaraventare a terra la merce in vendita. A questo punto il padre, esasperato, ha sporto denuncia agli agenti del commissariato di Anzio. Visti gli accadimento, per il 27enne sono scattati gli arresti domiciliari.
 
 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento