Giovedì, 18 Luglio 2024
Controlli amministrativi

Minorenne in codice rosso dopo aver bevuto alcolici: sospesa la licenza al locale

Sospensione della licenza, decisa dal questore, per il gestore di un locale pubblico. La giovane non era l'unica minorenne a cui erano stati serviti alcolici

Servì alcolici a una ragazza minorenne che poi era finita in ospedale in codice rosso proprio a causa del consumo elevato di alcol. Il questore di Roma, nell'ambito di una serie di controlli amministrativi nei locali pubblici e e nelle strutture ricettive della provincia, ha emesso quattro decreti di sospensione della licenza per altrettanti gestori degli esercizi oggetto delle verifiche.

Uno di questi riguarda è stato adottato per un locale di Nettuno dove, come accertato dagli agenti di polizia, erano stati serviti alcolici a una minorenne che aveva in seguito accusato un malore tanto da essere ricoverata in ospedale in codice rosso. Nel corso dell'attività investigativa i poliziotti hanno scoperto che la ragazza finita al pronto soccorso non era l'unica minorenne a cui, quella sera, erano state servite bevande alcoliche. Il provvedimento emesso dal questore impone, a carico del gestore, la sospensione della licenza e la conseguente chiusura del locale per 15 giorni.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Minorenne in codice rosso dopo aver bevuto alcolici: sospesa la licenza al locale
LatinaToday è in caricamento