Luglio senza festa a Latina Scalo, l’Estate del Villaggio non si farà

Ad annunciarlo con amarezza la Pro Loco Latina Il Villaggio ora nell'impossibilità di poter organizzare uno degli eventi più attesi dell'estate del capoluogo: "La zona dell'ex giardino circoscrizionale non si può usare e non ci sono altri spazi"

"Estate del Villaggio" del 2014

Luci spente e nessuna festa per il luglio di Latina Scalo che quest’anno non avrà la sua “Estate del Villaggio”.

Dopo quattordici anni, infatti, la Pro Loco Latina Il Villaggio si trova nell’impossibilità di poter organizzare l’edizione 2015 di quello che è considerato l’appuntamento estivo più importante di tutto il comprensorio. “Alla base della grave decisione - viene spiegato in una nota -, l’impossibilità di poter utilizzare, come ogni anno, la zona dell’ex giardino circoscrizionale dove ancora è attivo il cantiere relativo alla ristrutturazione del Centro Minori di Latina Scalo”.

“Come si ricorderà, infatti - proseguono dalla Pro Loco -, il fallimento della ditta che si occupa dei lavori ha, di fatto, bloccato il cantiere quando l’opera poteva dirsi ormai giunta a conclusione. L’idea emersa, prima della caduta dell’amministrazione comunale, era stata quella di puntare sulla rescissione del contratto con la curatela fallimentare e l’affidamento dei lavori rimasti ad un’altra ditta. Ora invece, bisognerà attendere le decisioni del commissario prefettizio con i tempi che questo comporterà”.

Una situazione per noi insostenibile, un fatto che non ci permette di affrontare questa edizione 2015 dell’Estate del Villaggio con la necessaria serenità - commenta con amarezza Marino Musolino Presidente della Pro Loco -; infatti senza un luogo adeguato, e che risponda a specifici requisiti, non possiamo certo mettere in cantiere un’organizzazione onerosa come quella della festa per la quale lavorano, per oltre un mese, un centinaio di nostri volontari”.

La Pro Loco ha  cercato valide alternative, ma gli spazi proposti sono stati scartati, uno dopo l’altro, per difficoltà logistiche di vario tipo. “D’altro canto - prosegue il presidente - non essendoci oggi interlocutori comunali che possano darci, in tempi rapidi, risposte adeguate alle nostre problematiche, non potevamo rischiare di imbarcarci in una avventura che avrebbe potuto portare  difficoltà di gestione in corso d’opera”.

“Da qui - concludono dalla Pro Loco - la decisione, presa  a malincuore e grande tristezza, di far calare, dopo 14 anni, il sipario sull’Estate del Villaggio, sospendendo un’iniziativa molto apprezzata dalla popolazione e seguita, ogni anno , da migliaia e migliaia di persone. Questo luglio dunque, invece dell’ormai tradizionale fine settimana conditi da musica, ballo e buona cucina, avremo un luglio all’insegna del silenzio e del buio”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus Latina: 237 contagi in provincia, 195 casi positivi in più nel Lazio in un giorno

  • Coronavirus, controlli della polizia: scoperta parrucchiera che lavorava in casa. Denunciata

  • Coronavirus Latina: nel Lazio 2.642 positivi, ma ci sono 24 guariti nelle ultime 24 ore

  • Coronavirus, Latina piange la morte del ginecologo Roberto Mileti. E' la tredicesima vittima in provincia

  • Terracina, 250 mascherine donate al Comune. Il biglietto: "Dal vostro concittadino Gabriele Orlandi"

  • Coronavirus Pomezia, primo decesso in città. Il cordoglio del sindaco: “Tragica notizia”

Torna su
LatinaToday è in caricamento