rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Il caso / Norma

Atti persecutori e revenge porn, diffonde un video sessuale della ex: 25enne in carcere

La storia scoperta dai carabinieri. Il giovane accusato anche di stalking e lesioni personali

Minacce, molestie e aggressioni e poi la diffusione di un video a contenuto sessuale inviato a terze persone. Un 25enne è stato arrestato dai carabinieri della stazione di Norma, destinatario di un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per atti persecutori, lesioni personali e revenge porn. Vittima la sua ex fidanzata.

Le attività di indagine coordinate dalla procura sono state pianificate dal reparto territoriale dei carabinieri di Aprilia nell'ambito di una stretegia di contrasto dei reati di violenza di genere rientranti del "codice rosso". Gli esiti delle indagini hanno accertato gravi indizi di colpevolezza a carico del giovane con cui la ragazza aveva avuto una relazione sentimentale che aveva poi deciso di chiudere proprio a causa dei comportamenti aggressivi. Gli episodi di minacce, molestie e atti persecutori però sono proseguiti in modo sempre più pressante tanto da indurre la vittima a temere per la sua incolumità.

Per vendicarsi il 25enne era arrivato anche a diffondere ai suoi contatti un video sessuale che ritraeva la giovane.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Atti persecutori e revenge porn, diffonde un video sessuale della ex: 25enne in carcere

LatinaToday è in caricamento