Il 2019 pontino in pillole: le notizie più importanti che raccontano l’anno che se ne va

I fatti e i personaggi legati che hanno scandito il 2019 di Latina e provincia. Riviviamolo tutto d’un fiato

Operazioni eclatanti ed arresti eccellenti, sentenze che lasciano il segno, il dolore per la scomparsa di Daniele Nardi sul Nanga Parbat, e quello per la morte di Elisa Ciotti uccisa per mano del marito a Cisterna, che si trova costretta a vivere l’ennesima tragedia; ma anche la festa per l’arrivo del Giro d’Italia in provincia, il boom alle elezioni europee con tre candidati pontini che conquistano Bruxelles e ancora il Goretti centro di alta tecnologia. Sono solo alcuni dei fatti e dei personaggi che hanno scandito questo 2019 che ci prepariamo a lasciarci alle spalle. Un anno che riviviamo tutto d’un fiato attraverso le notizie, i fatti che per noi hanno lasciato il segno, più di altri, nel racconto della nostra provincia. 

Cronaca

L’operazione “Commodo”
La lotta al caporalato ha portato alla luce un’organizzazione dedita allo sfruttamento dei lavoratori sgominata dall’operazione Commodo del 17 gennaio. Arrestate sei persone: Marco Vaccaro, all’epoca sindacalista della Fai Cisl, Luigi Battisti titolare della cooperativa Agri Amici, Daniela Cerroni, Nicola Spognardi, dipendente dell’Ispettorato del lavoro, Luca Di Pietro, presidente della coop sotto indagine e Chiara Battisti, accusati a vario titolo di associazione per delinquere finalizzata allo sfruttamento del lavoro, all’estorsione, all’autoriciclaggio, alla corruzione e ai reati tributari. Il processo con giudizio immediato è già iniziato.

La scomparsa di Daniele Nardi
La tragica spedizione di Daniele Nardi sul Nanga Parbat. Il sogno del giovane alpinista di Sezze si infrange a marzo 2019. Insieme a Tom Ballard tenta la scalata invernale dell’8mila pakistano, la nona vetta più alta del mondo, lungo la via dello sperone Mummery. Ma dal 24 febbraio dei due alpinisti non si hanno più notizie. Più tardi le due sagome vengono individuate su un versante della montagna ma le operazioni di avvicinamento sono impossibili. Il 9 marzo l’annuncio ufficiale: le ricerche sono concluse e Daniele e Tom resteranno sul Nanga Parbat. La notizia sconvolge non solo la comunità di Sezze, dove Daniele lascia la moglie e un bambino di pochi mesi, ma anche tutto il mondo sportivo che seguiva con apprensione le ricerche.

L’omicidio di Cisterna 
Una nuova tragedia scuote la città di Cisterna. Il 10 giugno viene uccisa la 35enne Elisa Ciotti, nella villetta al civico 16 di via Palmarola, quartiere San Valentino. Il marito Fabio Trabacchin, dopo essersi allontanato dall’abitazione, torna e viene prelevato dai carabinieri. Dopo alcune ore di interrogatorio confessa di aver ucciso la moglie, con la quale era in corso la separazione, colpendola con un martello sulla testa. L’uomo viene arrestato per omicidio.

Alba Pontina: condanne per 74 anni 
Il gup del Tribunale di Roma ha condannato a 74 anni di carcere complessivi nove imputati dell’inchiesta Alba Pontina: Ferdinando Pupetto Di Silvio è stato condannato a 16 anni e sei mesi di carcere; Samuele Di Silvio a 16 anni e otto mesi; Gianluca Di Silvio a 17 anni e quattro mesi. La sentenza ha riconosciuto a carico dei i figli di Armando Lallà l’associazione a delinquere aggravata dal metodo mafioso.

Scattano le operazioni “Astice” e “Petrus”
Le operazioni “Astice” e “Petrus”, del 16 settembre, con 34 ordinanze di custodia cautelare portano alla luce un sistema criminale che gestiva un vasto traffico di stupefacenti nel carcere di Latina e nell’hinterland della città e comuni limitrofi. Il gruppo criminale indagato aveva costituito, grazie alla corruzione di due operatori della polizia penitenziaria in servizio presso il carcere di Latina, un agevolato sistema di comunicazioni dei detenuti verso l’esterno di fornitura dello stupefacente e di cibi prelibati come astici nel carcere.

Omicidio di Gloria Pompili: arrivano le condanne
Si è concluso l’11 ottobre con due condanne il processo per l’omicidio di Gloria Pompili: Saad Mohamed Elesh Salem e Loide Del Prete, la zia ed il suo compagno, sono stati giudicati colpevoli dell’uccisione della 23enne, picchiata a morte, e condannati a 24 anni di carcere ciascuno. Assolto invece il marito della vittima Hady Saad Mohamed.

Goretti, ospedale di alta tecnologia
Sono state presentate il 18 dicembre, giorno del compleanno di Latina, le nuove strumentazioni che fanno dell’ospedale Santa Maria Goretti un centro tecnologico all’avanguardia. Con l’istallazione di apparecchi di ultima generazione quali PET TC, Ecografo Sequoia, TC Force e Sala Ibrida, si compie l’ultimo atto di un lungo e complesso percorso, dopo la rimodulazione del progetto per l’Alta Diagnostica. “Nessuno mai avrebbe potuto immaginare un salto di qualità così importante nella tecnologia di questo ospedale” ha detto il direttore generale della Asl di Latina Giorgio Casati. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Clicca su continua per le notizie di politica

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: nel Lazio 1219 nuovi casi, numeri record in provincia. D’Amato: “Questi i giorni più difficili”

  • Incidente a Sabaudia sulla Migliara 53, scontro tra auto e furgone: muore un ragazzo, due feriti

  • Coronavirus Latina, 126 nuovi casi. Sotto osservazione zone della movida e coprifuoco

  • Coronavirus: nel Lazio 1541 nuovi casi e 10 decessi. In provincia il secondo dato più alto di sempre

  • Coronavirus, 1687 nuovi casi nel Lazio e 9 morti. E' massima allerta

  • Coronavirus Latina, nuovo record: 209 contagi e due morti. I casi sono in 22 Comuni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento