Cronaca

La Notte Bianca di Latina mette tutti d'accordo: un successo per la città

Sull'evento di sabato scorso, 21 luglio, a corredo del concerto di Calcutta allo stadio, intervengono anche Confesercenti e la Ascom Confocommercio

La Notte Bianca di sabato scorso ha messo tutti d'accordo. Il fiume di cittadini che invaso le strade del centro è stata la sorpresa che si attendeva tempo. Segno di un evento riuscito. E non si parla solo del concerto di Calcutta allo stadio. 

La città era "vestita a festa", animata da musica e artisti di strada e dagli esercizi commerciali aperti anche oltre la mezzanotte. Sull'esperienza di sabato intervengono ora le associazioni di categoria. La Confesercenti di Latina ci tiene a "ringraziare l'amministrazione comunale, i commercianti e tutta la gente che ha invaso il centro per la Notte Bianca, animando le strade e movimentando i flussi economici della città".

"Un plauso a Calcutta che ci ha resi orgogliosi del suo enorme talento - continua la Confesercenti - L’Associazione auspica una continua collaborazione con l’amministrazione e con la città, così da rilanciare Latina, che si era assopita negli ultimi anni". 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Domenica era intervenuta anche la Ascom Confcommercio, con il suo presidente Walter Tomassi: "Ieri sera non sembrava di stare a Latina - ha commentato - e non mi riferisco alle persone che calpestavano il nostro centro, ma all'aria che girava tra i vari attori di quest'opera d'arte". Questi i dati raccolti dall'Ascom tra i suoi associati: nella sola giornata di sabato si è registato un incremento di vendite del 65%, mentre l'incremento delle sole visite supera il 125%. "A mezzanotte e mezzo - continua il presidente dell'Ascom - c'erano ancora negozi pieni di visitatori che non riuscivano a chiudere le serrande. Io direi che questo è il percorso da seguire. Non ci vuole però qualche sporadico evento ma una stagione culturale musicale che riempie almeno dal 15 luglio al 15 agosto la nostra città e che la valorizzi. Non dimentichiamoci che l'unico obiettivo che ci rimane è quello di far diventare Latina una città di mare". 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Notte Bianca di Latina mette tutti d'accordo: un successo per la città

LatinaToday è in caricamento