Priverno, pubblico delle grandi occasioni per la “Notte Bianca”

Strade e vicoli del centro urbano del piccolo comune lepido gremiti di persone per la terza edizione della manifestazione organizzata dall'associazione "I ragazzi della notte". Soddisfatto il sindaco Angelo Delogu

Pubblico delle grandi occasioni sabato sera a Priverno per la terza edizione della “Notte Bianca” con strade e vicoli del centro urbano del piccolo comune lepinto gremiti di persone per la manifestazione organizzata dall’associazione “I ragazzi della notte”

“Il successo dello scorso sabato è il coronamento del lavoro fatto da 'I ragazzi della notte' negli ultimi mesi – sottolinea il sindaco Angelo Delogu -. Hanno dato il massimo nell'organizzare la terza edizione della Notte Bianca e i risultati sono sotto gli occhi di tutti. Non solo hanno offerto un'incredibile occasione di svago e divertimento ai nostri concittadini, ma hanno avuto il merito di allargare gli orizzonti, richiamando moltissimi turisti dalle città limitrofe”.

Un successo, anche dal punto di vista dell’organizzazione. “È andata bene sotto tutti i punti di vista: gli spettacoli, di grande livello qualitativo, hanno ricevuto il giusto apprezzamento del pubblico e  la macchina organizzativa non ha conosciuto intoppi di sorta. Merito della sinergia tra le varie parti in campo: organizzatori, commercianti, amministrazione e la protezione civile hanno collaborato affinché tutto fosse perfetto e così è stato”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

L'auspicio del sindaco è che ora non ci si lasci cullare dai moltissimi complimenti ricevuti e si torni a lavorare il prima possibile per la quarta edizione della festa. “Il format individuato da 'I ragazzi della notte' è perfetto per la realtà privernate: si deve ora ripartire da questa base per offrire uno spettacolo ancora più coinvolgente e, correggendo dettagli minimi, che permetta di amplificare ulteriormente il successo di questa manifestazione”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Fase 2, arriva l'ordinanza per le spiagge: si apre il 29 maggio. Ecco le regole

  • Coronavirus Priverno, cluster al centro dialisi: 14 i positivi. La Asl fa il punto della situazione

  • Coronavirus: un morto in provincia, sette nel Lazio e 18 positivi in più

  • Fase 2, la nuova ordinanza nel Lazio: dal 25 maggio riaprono le palestre, dal 29 gli stabilimenti

  • Coronavirus: salgono a 536 i casi in provincia, nel Lazio sono 3786 gli attuali positivi

  • Coronavirus, contagi a Priverno. Il sindaco spegne le polemiche: “Nessuna zona rossa”

Torna su
LatinaToday è in caricamento