Cronaca

Pd: “La città ha bisogno di un palasport e una piscina adeguati”

Il Partito democratico presenta la mozione per la realizzazione di nuovi impianti sportivi in grado di ospitare le squadre latinensi impegnate ad alti livelli: sarà discussa domani

Nuovi impianti sportivi all’altezza della città e delle società sportive di Latina da realizzare al più presto. Per evitare, magari, nuovi casi come quello dell’Andreoli Volley costretta ad emigrare a Frosinone per le semifinali scudetto. Ed episodi simili avevano già visto protagoniste le squadre di pallanuoto e basket del capoluogo pontino. A chiedere l’approvazione di immediati progetti specifici per l’edilizia sportiva è il Partito democratico, che nella seduta consiliare di domani presenterà un’apposita mozione firmata da Alessandro Cozzolino, Giorgio De Marchis e Claudio Moscardelli.

Il Pd, malgrado il Comune abbia già bocciato la proposta di realizzare un nuovo palasport (motivandola con l’assenza di fondi), chiede che la Giunta si attivi per prevedere nella bilancio 2012 la costruzione di un palazzetto e di una piscina attraverso l’individuazione di “risorse e progetti di finanza”. Il rischio concreto è che anche nella prossima stagione si ripetano gli esili più o meno lunghi delle squadre di volley e pallanuoto, a cui si aggiungono anche le esigenze della formazione di calcio a 5 neopromossa in serie A2.

Per troppo tempo - è la critica mossa da Cozzolino all’amministrazione comunale - si è proceduto solo con interventi tampone, come per esempio l’aggiunta di una gradinata al palazzetto per ampliarne la capienza. Sentiamo sempre la scusa dell’assenza di fondi, ma la verità è che la maggioranza è latinante in commissione e consiglio comunale su questi temi. E a parte le dichiarazioni rilasciate via stampa a ridosso della semifinale scudetto di volley, fatti concreti non se ne sono ancora visti”.

De Marchis evidenzia come la costruzione di un nuovo palazzetto dello sport non sia più rimandabile e propone la convocazione a breve scadenza di un tavolo di confronto con le società sportive per discutere dei progetti e per l’individuazione delle aree da destinare ai nuovi impianti. "Ora abbiamo finalmente a disposizione degli strumenti urbanistici - aggiunge Mattioli - che ci permettono di individuare aree per la costruzione di nuove strutture e far partire i progetti in sei mesi".

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Pd: “La città ha bisogno di un palasport e una piscina adeguati”

LatinaToday è in caricamento