Venerdì, 22 Ottobre 2021
Cronaca

Piano sosta, dopo l’approvazione le precisazioni del presidente Lodi

Tante le novità, oltre all'aumento delle strisce bianche. "Come amministrazione provvederemo alla riscossione diretta dei proventi della sosta; verifiche anche per il pagamento della Tia"

È uno degli argomenti più discussi degli ultimi giorni. Si tratta del nuovo piano sosta che nel fine settimana scorso è stato approvato all’unanimità dalla Commissione Viabilità del Comune di Latina. Un piano che ha visto d’accordo sia la maggioranza che l’opposizione e che prevede una serie di novità che vanno incontro agli interessi dei cittadini.

Novità che sono state accettate di buon grado anche dal Comitato “Bugia Blu” che ieri però è voluto comunque intervenire presentando una serie di suggerimenti che potrebbero andare ad arricchire i miglioramenti allo stesso piano.

E stamattina, il presidente della Commissione Roberto Lodi ha voluto così fare precisazioni.

“La Commissione non solo si è espressa in maniera unanime sull'adozione del nuovo piano sosta, e di questo come presidente non posso che andarne fiero, ma è andata ben oltre la semplice regolamentazione delle strisce blu. Ci sono infatti anche altre novità che verranno illustrate in una prossima conferenza stampa di presentazione del piano sosta, non appena l'iter sarà concluso. Abbiamo già concordato sulla necessità di procedere direttamente come amministrazione comunale alla riscossione diretta dei proventi della sosta – fa sapere Roberto Lodi -; attualmente gli uffici stanno predisponendo questa novità”.

“Il lavoro degli ausiliari è già da molto tempo relativo e limitato al solo controllo della sosta oraria e non stanno rilevando sanzioni diverse dal mancato pagamento della striscia blu. Va ricordato che la società Urbania non percepisce nessuna agevolazione per l'elevazione di sanzioni ma sono soldi che introita direttamente il Comune. Ricordo inoltre – continua il presidente Lodi - che è in atto una precisa strategia da parte del Comune, tramite la polizia locale, per disciplinare meglio il traffico nelle vie cittadine, un’azione che vede negli ultimi mesi il triplicarsi del numero dei verbali redatti dai nostri vigili urbani”.

“Il terzo aspetto è relativo al pagamento della Tia: preciso che sono in corso verifiche da parte degli uffici comunali competenti per capire se e come applicare queste disposizioni. Sempre l'approvazione del nuovo piano prevede una strategia di trasparenza voluta sia dal presidente che da tutti i componenti della commissione, come la verifica semestrale da parte degli uffici mobilità sul rispetto del codice della strada in applicazione alle strisce blu, alle entrate economiche e una comunicazione puntuale alla commissione e alla città tutta di come procede la regolamentazione della sosta in città. Verrà affisso su ogni parcometro un vero e proprio regolamento della sosta così che i cittadini siano informati su tutto quello presente nel piano sosta”.

“Come presidente sono soddisfatto per il ritrovato spirito collaborativo che ha portato all'approvazione del nuovo piano e il fatto che le associazioni cittadine intendano collaborare in maniera fattiva non può che trovare la disponibilità non solo mia di presidente ma di tutta la commissione, nel rispetto e nella considerazione delle esigenze dei cittadini”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piano sosta, dopo l’approvazione le precisazioni del presidente Lodi

LatinaToday è in caricamento