Sabato, 20 Luglio 2024
Latina / Centro / Viale Don Giuseppe Morosini

Dopo lo sgombero i senzatetto tornano in via Don Morosini, allontanati di nuovo. Ma il problema resta

Di non facile soluzione un problema tanto complesso quanto delicato. Ieri di nuovo in azione la polizia locale con i clochard che si sono spostati in altre zone della città

Che lo sgombero della passeggiata dedicata a Sandro Pertini in via Don Morosini non sarebbe stato la soluzione definitiva a un problema tanto complesso quanto delicato poteva non essere così difficile da preannunciare. Non è bastata infatti l’azione messa in campo dal Comune nella giornata di venerdì 10 marzo a convincere i clochard a lasciare quello che era un luogo per loro ormai familiare e a decidere di rivolgersi al dormitorio per l’emergenza freddo per trovare un riparo per la notte. 

Venerdì mattina, in conseguenza della modifica del regolamento di polizia urbana che rende più stringenti le misure contro il bivacco su aree pubbliche e più severe le conseguenze in caso di violazioni, la polizia locale ha provveduto a sgomberare la piazzetta Sandro Pertini e nel pomeriggio c’è stata poi la rimozione delle panchine. Ma tutto questo ha solo spostato il problema, non lo ha risolto. Molti dei senzatetto, infatti, non hanno voluto abbandonare le loro cose, chiuse in alcuni borsoni e alcune valige, e non hanno voluto recarsi al dormitorio. E così qualcuno si è spostato in via Pisacane, altri sotto i portici di Corso della Repubblica, davanti alla sede della banca Monte dei Paschi, o sulle panchine del parcheggio di via Toti mentre altri hanno deciso di tornare nuovamente nel giardino di via Don Morosini dove non sono state più le panchine a ospitarli per la notte ma quello che ne resta, ossia dei blocchi di cemento. E ieri mattina gli agenti di polizia locale, allertati dai residenti del quartiere, sono dovuti intervenire di nuovo. Hanno fatto allontanare ancora chi era rimasto sotto le coperte, hanno fatto di nuovo chiudere tutto in borsoni e valigie e hanno intimato loro di allontanarsi. Così ieri pomeriggio la piazzetta era di nuovo vuota mentre a riempirsi è stato il parcheggio di via Toti. Ma presto i clochard saranno spostati anche da lì.

Come detto, il nuovo regolamento di polizia urbana prevede misure più stringenti. La questione è complessa, e sicuro di non facile soluzione, soprattutto nel rispetto della dignità delle persone che per mesi hanno trovato il loro riparo di fortuna su quelle panchine di via Don Morosini e le cui storie sono ben conosciute. Ha detto bene l’ex consigliere comunale di Lbc Dario Bellini, che documentando la situazione della notte tra venerdì e sabato e postando anche alcune immagini ha commentato: “Non esistono soluzioni semplici a temi complessi, come non si risolvono problematiche sociali con un colpo di ruspa. Togliere le panchine dallo slargo della passeggiata Pertini ha solo spostato il problema. E neanche poi troppo”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dopo lo sgombero i senzatetto tornano in via Don Morosini, allontanati di nuovo. Ma il problema resta
LatinaToday è in caricamento