Cronaca Aprilia

Aprilia, l’oca ribattezzata “Becco di Rame” incontra gli studenti della Marconi

Il veterinario Briganti ha presentato agli alunni dell'elementare Ottorino, l'oca "Becco di Rame" detta così per l'installazione sul suo becco di una protesi a seguito di un intervento chirurgico unico nel suo genere

Alla fine è stata lei la protagonista dell’iniziativa di oggi alla scuola elementare Marconi -facente parte dell’istituto comprensivo Gramsci -: Ottorino, l’oca ribattezzata Becco di Rame.
Becco di Rame è soprannominata così per via dell’installazione sul suo becco di una protesi a seguito di un intervento chirurgico unico nel suo genere ed è stata la protagonista tra l’altro della più recente edizione del Carnevale Apriliano.

L’animale è stato trasportato ad Aprilia sotto la supervisione del veterinario Alberto Briganti, colui che ha ideato il becco in rame che gli ha permesso di riprendere ad alimentarsi autonomamente a seguito del ferimento da parte di una volpe.

Dalla storia vera, come noto, è tratto il libro “Becco di Rame”, scritto dallo stesso Briganti, che ha arricchito la biblioteca comunale “Giacomo Manzù” e le biblioteche scolastiche della Città di Aprilia.

oca_becco-rame_1-2

All’incontro tra il veterinario Briganti e gli alunni hanno preso parte, in rappresentanza della scuola, il dirigente scolastico dottoressa Maria Nostro e, in rappresentanza dell’Amministrazione, l’Assessore alla Pubblica Istruzione Francesca Barbaliscia.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Aprilia, l’oca ribattezzata “Becco di Rame” incontra gli studenti della Marconi

LatinaToday è in caricamento