Bagnanti occupano la spiaggia con ombrelloni e sdraio: operazione “Free Beach” a Terracina

Il blitz di guardia costiera e polizia locale in località Riva delle Margherite dove c'erano numerose attrezzature balneari lasciate incustodite ed inutilizzate dai bagnanti e poi sequestrate. "Liberato" un tratto di arenile pari a 12mila metri quadrati

Operazione congiunta della guardia costiera e della polizia locale a Terracina per il contrasto all’occupazione di zone del demanio marittimo. 

Il blitz questa mattina del personale dell’Ufficio Circondariale Marittimo di Terracina insieme ai vigili urbani in località Riva delle Margherite, al fine di verificare la libera fruizione del litorale.

Giunti sul posto, è stata riscontrata la presenza di numerose attrezzature balneari lasciate incustodite ed inutilizzate dai bagnanti, proprietari delle stesse.

“Una preventiva ed arbitraria occupazione dell’area demaniale mediante il posizionamento complessivo di 124 ombrelloni, 17 lettini, 13 basi, 6 sdraio, 87 sedie e di un gazebo abusivo realizzato con pali in legno e copertura in tela, fissato mediante quattro vasi riempiti con cemento e nascosti sotto la sabbia, che, di fatto, hanno impedito la libera fruizione della spiaggia, a svantaggio di chi, giunto con la propria attrezzatura balneare al seguito, non avrebbe trovato spazi utili per collocarla - spiegano con una nota dalla guardia costiera -.

Il tutto in violazione all’art. 3.1.2 dell’ordinanza balneare N°04/2014/De.Mar. emanata dal Comune di Terracina in data 26.06.2014”.

Non essendo stato possibile identificate i proprietari, guardia costiera e polizia locale hanno proceduto al sequestro amministrativo di tutto il materiale a carico di ignoti. L’operazione ha consentito lo sgombero e il ripristino della piena fruibilità dell’arenile libero per un’area pari a circa 12.000 metri quadrati.

Ai contravventori, qualora identificati, verrà comminata una sanzione, ai sensi dell’art. 1164 comma 2° del codice della navigazione, per un’importo pari a 200 euro.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento