Occupazione abusiva di case popolari, positiva la sinergia Questura-Ater: i primi risultati

Il protocollo è stato stilato nel luglio scorso; rientrati nella disponibilità dell'Ente 9 alloggi che erano stati occupati abusivamente e sono stati assegnati agli aventi diritto. Nel frattempo non si sono registrate nuove occupazioni

Sono significativi i primi risultati della sinergia tra Questura ed Ater contro l’occupazione abusiva delle case popolari. 

Lo scorso 12 luglio era stato infatti stipulato un “Protocollo d’intesa per la prevenzione ed il contrasto alle occupazioni abusive di alloggi di edilizia residenziale pubblica”. 

“Intento dell’iniziativa - ricorda la Questura in una nota - è quello di attuare una forte azione di contrasto alle occupazioni abusive, con lo scopo di affermare la legalità per mezzo di un’attività sinergica tra i vari enti coinvolti a  garanzia dei diritti di chi attende l’assegnazione legittima di una alloggio di edilizia pubblica”.

Un tavolo tecnico ha individuato una prima serie di attività che hanno interessato un iniziale gruppo di 15 occupazioni abusive, per le quali decorsi i termini di legge ed in caso di mancato rilascio, si  inizierà la pianificazione delle attività finalizzate agli sgomberi forzati.

“Oltre a tali procedimenti - spiega la Questura -, sempre nell’ambito della stessa attività congiunta posta in essere, si è proceduto al recupero di 3 alloggi Ater, già abusivamente occupati da appartenenti al clan Ciarelli - Di Silvio, di cui 2 già assegnati ed uno in corso di assegnazione agli aventi titolo in graduatoria”.

Tali azioni, di fatto, hanno svolto una funzione “dissuasiva” per le nuove occupazioni abusive, “tanto che l’Ater ha verificato che dal mese di luglio 2016 ad oggi, nel comune di Latina sono rientrati nella disponibilità dell’Ente, in via ordinaria, 9 ulteriori alloggi che erano stati occupati abusivamente e che gli stessi occupanti hanno spontaneamente liberato e riconsegnato: gli stessi sono già stati assegnati agli aventi diritto”. 

Inoltre, non si sono registrate nuove occupazioni senza titolo.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Alla guida di una Smart a 145 km/h sulla Pontina: patente ritirata a un automobilista

  • Aprilia, in due tentano di investire i carabinieri: i residenti lanciano vasi contro i militari

  • Infermiera caposala del Goretti rubava farmaci e ricette, condannata a due anni

  • Fatture false e riciclaggio: la Finanza scopre un'evasione da 100 milioni. Operazione tra Roma e Latina

  • Donna scomparsa da giorni a Doganella, l’appello dei familiari per ritrovarla

  • Aprilia, minacce di morte ai carabinieri in via Francia: convalidati i due arresti

Torna su
LatinaToday è in caricamento