rotate-mobile
Sabato, 29 Gennaio 2022
Cronaca

Offre il bimbo rom per prestazioni sessuali in cambio di soldi: arrestato il padre

L'uomo, 23 anni, risiede con il figlio in un palazzo popolare di Ardea. La storia raccapricciante consumata sul litorale di Ostia

Ha avvicinato alcuni bagnanti in spiaggia chiedendo soldi e offrendo in cambio il figlio. La storia raccapricciante è accaduta ieri, 27 luglio, sul lungomare di Ostia, tra lo stabilimento Mariposa e lo stabilimento "Il Finanziere". Ora il padre del piccolo, un uomo di 23 anni, è stato arrestato e condotto nel carcere di regina Coeli.

Secondo quanto ricostruito l'uomo era al lido con il bambino in braccio e camminava avvicinando alcuni anziani e offrendo in cambio di denaro il bambino. Qualcuno però ha chiamato la Guardia di Finanza e sul posto è arrivata una pattuglia. A quel punto il 23enne ha lasciato il bambino ed è scappato. Quando i finanzieri lo hanno bloccato ha opposto resistenza sferrando calci e pugni ai militari. L'uomo, che viveva con il figlio in un palazzo popolare di Ardea, ha numerosi precedenti per furto, stupefacenti e danneggiamenti. Il bimbo, che era denutrito e disidratato, si trova ora in ospedale con gli assistenti sociali ed è sotto la tutela del tribunale dei minori.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Offre il bimbo rom per prestazioni sessuali in cambio di soldi: arrestato il padre

LatinaToday è in caricamento