Cronaca Sabaudia

Omicidio Aversano, estradato il presunto assassino: oggi a Latina

Atterrato a Fiumicino presto sarà a disposizione dei magistrati. Trasferito presso il carcere pontino il 31enne ritenuto il colpevole dell'omicidio avvenuto a Sabaudia lo scorso 21 settembre

È atterrato oggi all’aeroporto di Fiumicino e, trasferito presso la casa circondariale di Latina, sarà interrogato dai magistrati.

È stato estradato questa mattina il 31enne cittadino di nazionalità romena che la scorsa settimana era stato fermato dalla polizia locale in Lussemburgo perché ritenuto il presunto assassino di Antonio Aversano, il 66enne ucciso lo scorso 21 settembre a Sabaudia.

Il corpo di Aversano il giorno dopo la sua morte era stato ritrovato semicarbonizzato nella sua abitazione di via Ezio; l’uomo era stato ucciso con 14 coltellate.

Da quel momento in poi i carabinieri del nucleo investigativo provinciale di Latina si erano messi a lavoro per risalire all’omicida. Nei confronti del 31enne romeno il tribunale del capoluogo aveva emesso un’ordinanza di custodia cautelare in carcere proprio perché ritenuto il responsabile della morte del 66enne.

Il giovane sentitosi alle strette aveva cercato la fuga all’estero e lo scorso 7 maggio è stato arrestato in Lussemburgo. Dopo essere stato fermato per un controllo dalla polizia locale in seguito a degli accertamenti è stato riconosciuto.

Oggi, dopo essere atterrato con un areo a Fiumicino sarà accompagnato dai carabinieri nel capoluogo pontino nella casa circondariale di via Aspromonte dove sarà a disposizione dei magistrati; dovrà rispondere alle loro domande e chiarire quanto effettivamente accaduto la sera dello scorso 21 settembre nell'abitazione di via Ezio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Aversano, estradato il presunto assassino: oggi a Latina

LatinaToday è in caricamento