Giovedì, 24 Giugno 2021
Cronaca

Omicidio Di Meo: estradato il responsabile Carlo Gentile, condannato all'ergastolo

Gentile era stato arrestato a Nairobi il 19 luglio dai carabinieri del Nucleo investigativo di Roma. Federico Di Meo, originario di Cisterna, era stato freddato mentre si trovava davanti casa del padre.

Estradato in Italia il latitante Carlo Gentile, 51enne romano, ricercato dal 2015 e ritenuto responsabile degli omicidi di Federico Di Meo e di Sesto Corvini. Il primo era stato assassinato a Le Castella, a Cisterna, il 24 settembre del 2013. Gentile era stato arrestato a Nairobi il 19 luglio dai carabinieri del Nucleo investigativo di Roma. Per il delitto Gentile era stato condannato all’ergastolo insieme al mandante Elvis Demce, albanese residente a Velletri.

Di Meo era stato raggiunto da una raffica di proiettili mentre si trovava davanti casa di suo padre, tra i comuni di Cisterna e Velletri, lungo l’Appia. Una vera e propria esecuzione. La vittima era stata infatti attirata in un agguato e poi raggiunta da due persone a bordo di una moto che lo hanno colpito con diversi colpi di pistola uccidendolo.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Di Meo: estradato il responsabile Carlo Gentile, condannato all'ergastolo

LatinaToday è in caricamento