rotate-mobile
Domenica, 29 Gennaio 2023
Il delitto / Sabaudia

Omicidio di Fabrizio Moretto, ucciso per vendetta. Arrestato il padre di Erik D'Arienzo

Svolta nelle indagini dei carabinieri sul delitto avvenuto il 21 dicembre del 2020 a Bella Farnia. Ricostruite le fasi della preparazione e dell’agguato e accertato anche il movente, vendicare la morte di Erik D'Arienzo

Svolta nelle indagini sull’omicidio di Fabrizio Moretto: i carabinieri hanno arrestato un uomo considerato l’autore del delitto avvenuto il 21 dicembre del 2020. A quasi due anni esatti dal delitto che si è consumato nella frazione di Bella Farnia a Sabaudia, i militari del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo di Latina, con l’ausilio dei colleghi della stazione di Sabaudia, hanno dato esecuzione all’ordinanza dispositiva di misura cautelare emessa dal gip del Tribunale di Latina nei confronti dell’uomo considerato appunto il responsabile dell’omicidio di Fabrizio Moretto. Si tratta di Ermanno D'Arienzo, padre di Erik, che deve rispondere anche dei reati di detenzione abusiva e porto illegale comune da sparo. 

Le indagini condotte dai carabinieri del Nucleo Investigativo, e coordinate della Procura di Latina, hanno consentito da un lato di ricostruire le fasi della preparazione e dell'agguato del 21 dicembre 2020 nel quale è stato ucciso Moretto, dall'altro di accertarne il movente. Secondo quanto ricostruito, l'uomo è stato infatti ucciso proprio per vendicare la morte violenta di Erik D’Arienzo deceduto in ospedale il 5 settembre dello stesso anno a causa delle gravissime lesioni riportate nel pestaggio di cui era stato vittima nella notte tra il 29 e il 30 agosto e per il quale era indagato lo stesso Moretto. Un'ipotesi, quella della vendetta, su cui da subito erano state dirottate le indagini dei militari che, dopo due anni esatti di lavoro, hanno portato all'arresto di oggi.

Fabrizio Moretto era stato ucciso in una strada di aperta campagna nella frazione di Bella Farnia, raggiunto da un colpo di pistola mentre era in scooter nei pressi della sua abitazione. Le indagini su questo omicidio già nell’aprile scorso avevano portato all’arresto di otto persone accusate a vario titolo dei reati di rapina, sequestro di persona, estorsione aggravata, lesioni personali aggravate dall'uso di armi, detenzione e porto illegale di armi, porto di armi e oggetti atti ad offendere e traffico di sostanze stupefacenti.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio di Fabrizio Moretto, ucciso per vendetta. Arrestato il padre di Erik D'Arienzo

LatinaToday è in caricamento