menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Omicidio al Felix, dopo gli interrogatori rimesso in libertà uno dei fermati

Il gip ha disposto la misura della custodia cautelare in carcere per due dei fermati rintracciati a Sezze al termine di un'indagine lampo della polizia, mentre il terzo è tornato in libertà

Ci sono stati ieri gli interrogatori dei tre uomini fermati per l’omicidio di Marius Airinei, il 35enne di origini romene ucciso nella discoteca Felix a Latina nella notte tra sabato 24 e domenica 25 settembre con una coltellata. 

Il gip Mara Mattioli, dopo aver convalidato il provvedimento di fermo, ha disposto la misura della custodia cautelare in carcere per Gheorghe Tirim, 26 anni considerato l’esecutore materiale del delitto, e per Sebastian Bozdog, 33 anni. E’ stato invece rimesso in libertà il terzo dei fermati, il 22enne Florin Condurache. 

Tirim e Bozdog nel corso dell’interrogatorio hanno raccontato di essere stati loro stessi e aggrediti e in particolare il 26enne di aver tirato fuori il coltello solo per difendersi. 

Al termine di indagini lampo, durate appena 12 ore, la Squadra Mobile nel pomeriggio di domenica aveva fermato Tirim e Bozdog in due diverse abitazioni - non quelle in cui risiedevano -, con il 33enne, secondo gli inquirenti, pronto probabilmente alla fuga, mentre il 22enne ieri rimesso in libertà era stato individuato a Lanuvio. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cucina

    La tradizione in tavola: la Carbonara

  • Cucina

    La tradizione in tavola: la pastiera napoletana

Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento