Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca Cisterna di Latina / Via Machiavelli

Omicidio-suicidio a Cisterna: marito uccide la moglie e si toglie la vita

L'episodio nel pomeriggio in via Machiavelli. Secondo una prima ricostruzione l'uomo, un agente della polizia penitenziaria avrebbe prima ucciso la moglie a colpi di pistola per poi toglersi la vita

Una tragedia si è consumata pochi minuti fa, poco prima delle 17, in un'abitazione di Cisterna, in via Machiavelli, una traversa di via Monti Lepini.

Stando alle prime informazioni raccolte, un uomo ha ucciso la moglie a colpi di pistola e poi si è tolto la vita. I fatti all'interno di un appartamento al primo piano di una palazzina in un quartiere residenziale di Cisterna, probabilmente al culmine di una lite tra i due coniugi; pare infatti che il rapporto fra i due negli ultimi tempi fosse caratterizzato da frequenti litigi. Al loro arrivo, i sanitari del 118 avrebbero trovato l'uomo e la donna già privi di vita.

Secondo una prima ricostruzione, Antonino Pierpaolo Grasso, agente della polizia penitenziaria di 38 anni originario di Barcellona Pozzo di Gotto in provincia di Messina e in servizio al carcere di Velletri da un mese, avrebbe fatto fuoco con la pistola di ordinanza prima contro la moglie, Tiziana Zaccari di 36 anni, uccidendola, e poi contro se stesso. In corso i rilievi da parte della polizia scientifica.

Sarebbero stati i vicini ad allertare le forze dell'ordine. Le indagini sono ora affidate agli agenti del commissariato di Cisterna che stanno raccogliendo le testimonianze di parenti e amici al fine di chiarire quanto accaduto nel pomeriggio di oggi nell'abitazione nel quartiere San Valentino, mentre l'inchiesta e' affidata al pm Gregorio Capasso. Gli uomini della scientifica impegnati nell'abitazione della coppia, che lascia due figli di 6 e 7 anni, per i rilievi. Sul posto anche il sindaco di Cisterna Eleonora Della Penna

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio-suicidio a Cisterna: marito uccide la moglie e si toglie la vita

LatinaToday è in caricamento