rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Sabaudia

Omicidio Vastola, Daniele Cestra davanti la Corte D'Assise

Il 36enne di Sabaudia è accusato di aver ucciso l'anziana di 81 anni nella sua abitazione di borgo Montenero per 50 euro

E’ stato accolta la richiesta di giudizio immediato per Daniele Cestra, il 36enne di Sabaudia arrestato per l’omicidio di Anna Vastola, 81 anni, uccisa il nove dicembre nel corso di una rapina degenerata nel sangue.

Era stato il sostituto procuratore Valerio De Luca a richiedere l’immediato al gip: accolta l’istanza nei giorni scorsi il processo è stato fissato per il 13 maggio davanti alla Corte D’Assise del Tribunale di Latina.

Da questo momento, la difesa del 36enne, rappresentata dagli avvocati Angelo Palmieri e Sinuhe Luccone, avrà venti giorni di tempo per chiedere il giudizio abbreviato. In questo caso l’imputato potrà usufruire del rito alternativo che gli consente lo sconto di un terzo della pena.

Cestra era stato fermato e condotto in caserma mentre la comunità dava l’ultimo saluto alla vittima. Diverse le tracce repertate dagli esperti del Ris nella villetta di via Don Giuseppe Capitanio dove avrebbe messo a soqquadro le stanze per poi portare via cinquanta euro, una vecchia pistola del marito defunto e una fisarmonica. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio Vastola, Daniele Cestra davanti la Corte D'Assise

LatinaToday è in caricamento