Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca Terracina

Omicidio a Borgo Hermada: forse un regolamento di conti

Ancora all'inizio le indagini da parte della polizia a lavoro per ricostruire i retroscena dell'omicidio di Vincenzo Del Prete nella frazione di Terracina; si scava anche nella vita e negli affari della vittima

La prima pista battuta dalle forze dell’ordine che stanno indagando sull’omicidio di Vincenzo Del Prete avvenuto ieri sera a Borgo Hermada porta all’ipotesi di un regolamento di conti.

Sono all’inizio le indagini degli uomini del commissariato di Terracina a lavoro insieme ai colleghi della squadra mobile di Latina a lavoro per fare luce sull'efferato delitto di ieri sera.

La dinamica di quanto accaduto intorno alle 21 in via Macchia di Piano Terza nella frazione di Terracina è ancora in fase di ricostruzione; la polizia in queste ore sta infatti ricomponendo gli elementi fino ad ora a disposizione e sta scavando nella vita e negli affari della vittima.

I FATTI – Vincenzo Del Prete è stato trovato morto nella sua auto, una Fiat Panda finita in un canale lungo strada. A dare l’allarme sarebbero stati alcuni passanti; ma al loro arrivo i vigili del fuoco hanno estratto il corpo dell'uomo dall'abitacolo e la realtà della situazione è emersa immediatamente chiarendo che non si trattava di un incidente come si era pensato inizialmente.

Il 45enne di Gaeta sarebbe stato ucciso da almeno quattro colpi d'arma da fuoco che lo hanno raggiunto mentre era al volante della sua auto, a pochi metri da casa. Secondo la ricostruzione degli uomini della Squadra mobile di Latina, l'uomo sarebbe stato affiancato dai killer che hanno aperto il fuoco mentre guidava verso casa.

SINDACO PROCACCINI: "SIAMO PREOCCUPATI"

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Omicidio a Borgo Hermada: forse un regolamento di conti

LatinaToday è in caricamento