Omicidio a Fondi, cittadini preoccupati. Vertice in Prefettura: rafforzati i controlli

Nella serata di ieri Vincenzo Zuena è stato ucciso a coltellate all'interno della sua abitazione di via via Madonna delle Grazie. Oggi l'incontro in piazza della Libertà; prefetto: "Disposti subito servizi mirati di prevenzione e controllo del territorio"

Vertice urgente questa mattina in Prefettura a poche ore dall’omicidio di Vincenzo Zuena a Fondi. 

Questa mattina, il prefetto Pierluigi Faloni ha presieduto un comitato di coordinamento delle forze di polizia al quale ha preso parte anche il sindaco di Fondi, il sindaco De Meo. 

Nel pomeriggio di ieri l’efferato omicidio del 79enne ferito mortalmente con diverse coltellate all’interno della sua abitazione in via Madonna delle Grazie. 

Mentre proseguono serrate le indagini della polizia per cercare di delineare un primo quadro del delitto, questa mattina si è svolto il vertice in Prefettura durante il quale il sindaco di Fondi ha rappresentato le preoccupazioni dei cittadini, esplose dopo quanto accaduto ieri sera. 

Il prefetto “nel dare la sua piena disponibilità per ogni ulteriore approfondimento con l'amministrazione comunale sull'andamento della criminalità - si legge in una nota - ha assicurato unitamente ai responsabili delle forze di polizia, la sua massima attenzione, disponendo da subito servizi mirati di prevenzione e controllo del territorio". 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Incidente sulla Pontina: investito da un tir, muore un uomo di 43 anni

  • Coronavirus Latina, la curva sale ancora: 260 nuovi contagi in provincia. Tre i decessi

  • Coronavirus Latina: sono 169 i nuovi casi positivi in provincia. Altri tre decessi

  • Coronavirus Latina: nuovi casi ancora sopra i 200 in provincia. Altri 6 decessi

  • Morto dopo un inseguimento, la guardia giurata condannata a nove anni per omicidio

  • Coronavirus, altri 209 contagi e tre morti in provincia. Boom di casi a Terracina

Torna su
LatinaToday è in caricamento