rotate-mobile
Cronaca Formia

Sanità: Oncologia, tutti i servizi trasferiti al Dono Svizzero di Formia

Soddisfazione espressa dal sindaco Bartolomeo per la decisione della Asl: “Importante offrire un punto di riferimento unico per i pazienti; prima la chemioterapia si svolgeva a Formia ma i farmaci venivano preparati a Gaeta”

Tutti i servizi del reparto Oncologia trasferiti presso l’ospedale Dono Svizzero di Formia garantendo così un unico punto di riferimento per i pazienti.

Una decisione quella della Asl "che favorisce una importante razionalizzazione della gestione e un miglioramento complessivo dei servizi offerti al cittadino” commenta il sindaco Sandro Bartolomeo che ha espresso il suo “personale apprezzamento".

Tutti i servizi del reparto di Oncologia, dunque, ora saranno trasferiti e accorpati presso i locali del Poliambulatorio all’interno dell’ospedale “Dono Svizzero” di Formia.

“Fino ad ora – spiega il primo cittadino – la chemioterapia si svolgeva a Formia ma i farmaci venivano preparati a Gaeta col risultato che dovevano essere impiegate più ambulanze al giorno per garantire ai pazienti il trattamento farmacologico di cui avevano bisogno. Concentrare l’intero servizio al Dono Svizzero garantirà la razionalizzazione di costi e gestione offrendo un punto di riferimento unico all’utenza”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Sanità: Oncologia, tutti i servizi trasferiti al Dono Svizzero di Formia

LatinaToday è in caricamento