Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Operazione Alba Pontina, la gerarchia del clan: dal vertice alle operaie e ai "soldati dello spaccio"

Il capo era Armando Di Silvio, per tutti Lallà. In casa sue le riunioni sulla pianificazione degli affari. Le donne si occupavano del confezionamento dello stupefacente

Una rigida organizzazioned del potere, con una struttura piramidale dotata di un vertice, di operai e di soldati. E' così che gli investigatori della squadra mobile di Latina, il dirigente Carmine Mosca e il vice Elio Beneduce, ricostruiscono gli affari del clan e i singoli ruoli degli indagati dell'operazione "Alba Pontina", che questa mattina ha portato a 25 arresti nella famiglia Di Slvio. Il nucleo del sistema era capeggiato da Armando Di Silvio, per tutti Lallà. Un ruolo quasi di primo piano era poi stato assunto da Riccardo Agostino, che gestiva direttamente le estorsioni e proponeva iniziative che passavano al vaglio del capo. Poi, i figli di Armando: Ferdinando “Pupetto”, Gianluca e Samuele, il genero Federico Arcieri, compagno della figlia Genoveffa Sara, e poi la moglie Sabina De Rosa.

Scacco al clan: estorsioni anche ad avvocati e professionisti

E' a loro che viene contestata l'associazione a delinquere di stampo mafioso. In casa di Armando Di Silvio e della moglie avvenivano, quasi quotidinamente, gli incontri di "affari", per pianificare iniziative e strategie. Le donne invece si occupavano della gestione della droga da affidare agli spacciatori, della preparazione dello stupefacente e del confezionamento delle dosi. Un lavoro casalingo coordinato e guidato da Sabina De Rosa, moglie del boss. Del gruppo facevano parte Angela Di Silvio, compagna di Samuele, Giulia Di Silvio, compagna di Pupetto, Genoveffa Sara Di Silvio e Francesca De Rosa, coordinate dalla moglie del capo.

Infine, i "soldati della droga": Valentina Travali, Mohamed Jandoubi, Hacene Ounissi detto Hassan, Ismail El Ghayesh, Daniele Sicignano, Gianfranco Mastracci e Tiziano Cesari, incaricati di piazzare la droga del clan nelle principali zone di spaccio. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione Alba Pontina, la gerarchia del clan: dal vertice alle operaie e ai "soldati dello spaccio"

LatinaToday è in caricamento