rotate-mobile
Cronaca

Operazione “Alto Impatto”, provincia passata al setaccio dalla polizia

Controllo straordinario del territorio; in campo 90 agenti per il contrasto di vari illeciti: abusivismo commerciale, presenza illegale di stranieri, spaccio e monitoraggio di pregiudicati

Sono circa 90 gli agenti della polizia che sono scesi in campo in questa settimana per effettuare controlli in quelle che sono le zone ritenute più a rischio per la commissione dei reati in tutta la provincia pontina, controlli che hanno interessato persone sottoposte  agli arresti domiciliari e alle misure di prevenzione, gli esercizi commerciali.

Un’operazione, denominata “Alto Impatto”, che ha visto lavorare fianco a fianco il personale della Questura di Latina con gli uomini del Reparto Territoriale Crimine Lazio per un servizio straordinario di controllo del territorio mirato alla prevenzione e contrasto di vari illeciti che vanno dall’abusivismo commerciale alla presenza illegale di stranieri, dalla detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti al monitoraggio di pregiudicati, e che ha visto passare al setaccio l’intero capoluogo pontino e i comuni limitrofi tra cui Sabaudia e Sezze

Interessanti i risultati di una settimana di lavoro con gli agenti che hanno effettuato 60 posti di blocco, controllato 217 veicoli ed identificato 787 persone tra cui 367 pregiudicati. Nello stesso tempo sono stati eseguiti 105 controlli agli arresti domiciliari e ai sorvegliati speciali e denunciate tre persone per evasione, spaccio e ricettazione. Inoltre sono state elevate 23 contravvenzioni per violazioni del codice della strada, sono state ritirate 4 patenti e decurtati 95 punti alle patenti. In ultimo sono stati controllati 9 esercizi pubblici ed elevate 5 contravvenzioni.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione “Alto Impatto”, provincia passata al setaccio dalla polizia

LatinaToday è in caricamento