Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Dark Side: simulazioni di reato e minacce alla polizia, ai domiciliari Antonino Piattella

La polizia stradale ha eseguito la nuova ordinanza di arresto nei confronti dell’uomo già indagato nell’inchiesta Dark Side sul traffico di rifiuti intorno alla cava di via Corta

Polizia stradale Aprilia

Si è visto revocare la misura degli obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria, sostituita da quella degli arresti domiciliari, Antonino Piattella, finisto agli arresti nell’ambito dell’operazione “Dark Side” scattata il 27 luglio dello scorso anno al culmine dell'inchiesta sul traffico di rifiuti intorno alla cava di via Corta. 

Gli agenti della polizia stradale di Aprilia, insieme alla squadra di polizia giudiziaria della sezione di Latina, questa mattina hanno dato esecuzione all’ordinanza di custodia cautelare in regime degli arresti domiciliari a carico del 54enne residente ad Aprilia ed emessa dal Tribunale di Roma sezione Giudici per le Indagini preliminari. 

Antonino Piattella è tra gli indagati dell’inchiesta che la scorsa estate aveva portato all’esecuzione delle 21 ordinanze di custodia cautelare; per l’accusa era proprio lui con la sua famiglia a gestire il traffico e il business intorno alla cava. 

Al momento il 54enne era sottoposto agli obblighi di presentazione alla polizia giudiziaria, che nell’aprile scorso gli erano stati concedi dallo stesso Tribunale di Roma, ma, come spiegato dalla polizia stradale di Aprilia, in seguito alle “molteplici violazioni a tali obblighi, tra cui documentati episodi relativi a minacce, simulazioni di reato, in danno di operatori di polizia che hanno condotto le indagini e nei confronti anche dell’amministratore giudiziario dei beni a lui sequestrati”,  documentati dalla stessa polstrada, il giudice ha emesso una nuova ordinanza cautelare con la quale si sostituisce l’obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria con la misura più afflittiva degli arresti domiciliari. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dark Side: simulazioni di reato e minacce alla polizia, ai domiciliari Antonino Piattella

LatinaToday è in caricamento