Cronaca

Operazione Las Mulas: tutti gli arrestati in silenzio davanti al gip

Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere i cinque uomini finiti in manette nei giorni scorsi nell'ambito di un'indagine condotta dalla Squadra mobile di Latina e coordinata dalla Procura su un traffico di droga dalla Colombia all'Italia

Si sono avvalsi della facoltà di non rispondere i cinque uomini arrestati nei giorni scorsi dalla Squadra mobile di Latina nell'ambito di un'operazione che ha portato alla luce un traffico di stupefacenti tra Colombia e Italia, con destinazione Latina e Aprilia. Questa mattina sono comparsi davanti al Gip del tribunale di Latina Giuseppe Cario, per l'interrogatorio di garanzia, Dimitri Montenero, 29 anni di Aprilia, Antonio Capasso, 23 anni anche lui di Aprilia, Marco Zuppardo 48 anni di Latina, Marco Battisti 45 anni, e Fabrizio Milita, 49 anni. Gli indagati hanno però scelto di avvalersi della facoltà di non rispondere.

operazione las mulas-2

A vario titolo sono accusati di spaccio di sostanze stupefacenti e di estorsione, per via dei metodi utilizzati nel recuperare dagli acquirenti somme dovute per l'acquisto di droga. 

Altri sei indagati, quattro colombiani e due italiani, risultano al momento ancora irreperibili. L'operazione "Las mulas" prende il nome dalle donne che si occupavano di trasportare lo stupefacente dal Sud America all'Italia cercando di sfuggire ai controlli di frontiera.

Gallery

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione Las Mulas: tutti gli arrestati in silenzio davanti al gip

LatinaToday è in caricamento