Operazione "Mare sicuro" nel ponte di Ferragosto: raffica di multe ai diportisti

I controlli lungo i 200 chilometri di litorale di competenza della Guardia Costiera hanno visto impegnati 80 uomini e 12 mezzi navali. Particolare attenzione al rispetto dei limiti della fascia riservata alla balneazione

Circa 80 uomini e donne e 12 mezzi navali hanno partecipato, nel ponte di Ferragosto, al servizio di controllo predisposto dalla Guardia Costiera di Gaeta lungo i 200 chilometri di litorale. Un’attività di vigilanza che rientra nell’ambito dell’operazione “Mare sicuro” condotta sotto il coordinamento della Direzione marittima del Lazio.

Le motovedette della Guardia Costiera, impegnate nel pattugliamento lungo il litorale del sud pontino, hanno monitorato le numerose unità da diporto presenti in zona, mentre le pattuglie impiegate via terra hanno verificato la corretta osservanza delle norme per la tutela dei bagnanti. Particolare attenzione è stata posta al rispetto dei limiti della fascia riservata alla balneazione per la tutela dei numersoi turisti presenti sulle spiagge.

Nell’ambito dei controlli è stata accertata, nello specchio d’acqua antistante la Grotta del Turco del Parco “Riviera d’Ulisse” di Gaeta, la presenza di 5 unità da diporto in transito all’interno della fascia riservata ai bagnanti. I militari della Guardia Costiera, dopo aver fatto allontanare dalle aree interdette le imbarcazioni, hanno proceduto ad elevare 5 verbali amministrativi con sanzioni di pari a circa 2.500 euro nei confronti dei trasgressori. Analoga attività svolta lungo la costa in località San Vito, ha portato i militari della Guardia Costiera di Gaeta ad accertare la presenza di 3 unità da diporto ancorate all’interno della fascia riservata alla balneazione, tutte e tre sanzionate con altrettanti verbali amministrativi per un importo di circa 1.500 euro.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Contestata inoltre a un diportista, M.S. 50 anni della provincia di Caserta, la conduzione di un natante da diporto con patente nautica scaduta. Al trasgressore è stata elevata la sanzione amministrativa di oltre mille euro prevista dalla specifica normativa in materia di nautica da diporto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Elezioni amministrative 2020, i risultati: è ballottaggio a Fondi e Terracina

  • Elezioni a Fondi 2020: è ballottaggio tra Maschietto e Parisella

  • Elezioni a Terracina 2020: è ballottaggio tra Roberta Tintari e Valentino Giuliani

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Coronavirus Latina, nuovo picco di contagi: altri 30 positivi in provincia

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento