Martedì, 22 Giugno 2021
Cronaca

Operazione Olimpia, processo rinviato. Il Comune di Latina si costituirà parte civile

L'inchiesta aveva portato a 15 arresti tra politici, funzionari pubblici e imprenditori del capoluogo, tra cui l'ex sindaco Giovanni Di Giorgi

Udienza preliminare, questa mattina in tribunale, per l'inchiesta Olimpia, che aveva travolto l'amministrazione comunale con l'arresto di 15 persone tra funzionari comunali, ex assessori, politici e imprenditori. Tra gli arrestati anche l'ex sindaco Giovanni Di Giorgi, l'ex consgliere di Forza Italia Vincenzo Malvaso e l'ex assessore Giuseppe Di Rubbo, poi rimessi in libertà dal tribunale del Riesame. Indagato anche l'ex deputato pontino Pasquale Maietta, che evitò l'arresto grazie al suo status di parlamentare.

Nell’inchiesta, condotta dal pm Giuseppe Miliano, figuravano tre diversi filoni di indagine legati rispettivamente all’urbanistica, agli appalti per lavori pubblici e al Latina Calcio. Sul banco degli imputati 37 persone e il Comune di Latina ha annunciato che si costituirà parte civile.

L'udienza di oggi, davanti al giudice Giorgia Castriota, a causa di mancate notifiche è stata rinviata al prossimo 24 luglio. In particolare, a due degli imputati non sarebbe stata comunicata la conclusione delle indagini e le loro posizioni sono state stralciate, altri avrebbero invece ricevuto la notifica della data di udienza in modo incompleto.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Operazione Olimpia, processo rinviato. Il Comune di Latina si costituirà parte civile

LatinaToday è in caricamento