menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

La Finanza alla sede del Latina Calcio, sequestrati 2 milioni di euro

Una nuova inchiesta del Nucleo di polizia tributaria della Guardia di finanza si abbatte sulla società sportiva. Dieci gli indagati. I reati contestati appropriazione indebita e auto riciclaggio

Perquisizioni e sequestri per la società Latina Calcio. Un’attività investigativa che si è sviluppata su tre filoni principali e ha portato il nucleo di polizia tributaria della Guardia di Finanza di Latina a dare esecuzione a un provvedimento di sequestro preventivo per quasi 2 milioni di euro.

Dopo l’ondata di arresti di lunedì e la richiesta di autorizzazione a procedere per il deputato pontino Pasquale Maietta, si abbatte sul Latina Calcio un’altra indagine che ha fatto emergere “una gestione impropria di alcune società prossime alla liquidazione quale veicolo di passaggio di fondi di natura incerta o illecita tra diverse persone, aventi quale destinatario finale la società sportiva ovvero uno dei suoi soci”.  Si tratta di movimenti di denaro celati da operazioni che solo in apparenza erano legittime e giustificate (come la compravendita di immobili o la simulazione di cessione di quote societarie).

Diversi i reati accertati, in particolare di natura tributaria, come l’utilizzo e l’emissione di fatture per operazioni inesistenti o indebite compensazioni; di natura societaria (come false comunicazioni sociali); appropriazione indebita e auto riciclaggio. Nell’indagine risultano iscritti nel registro degli indagati 10 soggetti, ai quali si aggiunge la società sportiva, segnalata per responsabilità amministrativa.

Nell’ambito delle indagine i finanzieri hanno eseguito una serie di perquisizioni presso varie abitazioni private, presso la sede societaria e presso due studi professionali, di un avvocato e di un commercialista di Latina, sottoponendo a sequestro preventivo circa 2 milioni di euro di liquidità.  

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento