Operazione Touch Down, proseguono gli interrogatori. Gli arrestati non rispondono al Gip

Ascoltati ieri in carcere Giarola, Martelli, Muzzupappa e Frezza. Gli ultimi due hanno reso dichiarazioni spontanee ma si sono avvalsi della facoltà di non rispondere alle domande del giudice Cario

Proseguono gli interrogatori degli arrestati nell'ambito dell'inchiesta Touch Down. Oggi sarà la volta degli imprenditori Andrea Caiazzo e Raffaele Del Prete e del vicesindaco Alvaro Mastrantoni. La prossima settimana saranno invece ascoltati i destinatari dell'ordinanza di custodia cautelare ai domiciliari: Mauro Di Stefano, Walter Dell'Accio, Guglielmo Sbandi, Pierluigi Ianiri, Egidio Ambrosetti, Francesco Colucci e Gianfranco Buttarelli. 

Ieri intanto il Gip del tribunale di Latina Giuseppe Cario ha interrogato in carcere l'ex assessore del Comune di Cisterna Danilo Martelli. il consigliere comunale Giovanni Giarola, l'ex vicesindaco Marco Muzzupappa e il consigliere Filippo Frezza. Tutti si sono avvalsi della facoltà di non rispondere, ma Muzzupappa e Frezza , assistiti dagli avvocati Orlando Mariani e Francesca Apponi, hanno scelto di rilasciare alcune dichiarazioni spontanee. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: 236 nuovi casi in provincia e altre quattro vittime del covid da Latina e Fondi

  • Coronavirus Latina: ancora 260 nuovi casi in provincia. Un altro decesso

  • Coronavirus Latina: la curva non scende, 244 nuovi casi in provincia. Altri 3 decessi

  • Coronavirus, la curva continua a salire: altri 236 casi, ancora sette morti in 24 ore

  • Coronavirus Latina: si impenna ancora la curva, 274 i nuovi casi. Altri 6 decessi

  • Coronavirus, racconto dal reparto dei pazienti gravi: "Covid contagiosissimo e pericoloso. L'età si abbassa"

Torna su
LatinaToday è in caricamento