menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Coronavirus, salgono a sei i positivi ad Aprilia: controlli a tappeto su strade e negozi

Cento persone fermate, verifiche su quasi 500 esercizi commerciali. Prime disponibilità per la spesa a domicilio

Il bollettino della Asl ha segnalato 9 nuovi contagi, uno dei quali registrato ad Aprilia. Salgono quindi a sei in città i casi positivi, uno dei quali guarito e già rientrato a casa. Tutti gli altri sono in quarantena e monitorati in casa dalla Asl secondo i protocolli. In questi giorni ad Aprilia si sono dunque intensificati i controlli della polizia locale, per verificare lo scrupoloso rispetto delle direttive emanate dal Governo.

In una settimana sono stati oltre 100 i cittadini fermati per verificare che gli spostamenti fossero effettivamente dettati da situazioni di necessità. Di questi, 47 sono stati effettuati nella sola giornata di ieri, 16 marzo. Sono stat invece ben 462 i controlli effettuati presso gli esercizi commerciali cittadini. Numeri che si affiancano al lavoro condotto dalle forze dell’ordine.

Intanto, l’aamministrazione comunale fa sapere che sono arrivate le prime segnalazioni da parte dei negozianti di generi alimentari che hanno avviato o stanno avviando in questi giorni il servizio di consegna a domicilio. Anche i supermercati Carrefour del gruppo Ciccotti offriranno questa possibilità ai propri clienti. “Siamo lieti che diversi esercizi commerciali abbiano raccolto il nostro invito o si siano addirittura mossi in anticipo - commenta il sindaco Antonio Terra - raccomandiamo ovviamente ai cittadini di ricorrere a questa possibilità, limitatamente ai supermercati, se impossibilitati a spostarsi: il servizio è pensato per anziani soli e persone con disabilità. Al contempo, ci sembra opportuno ricordare a tutti di recarsi da soli presso supermercati e alimentari, magari acquistando il necessario per tutta la settimana in modo tale da evitare continui spostamenti e il conseguente formarsi di file fuori dai negozi”.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento