Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Terracina / Via Firenze

Terracina, anche la Tac fuori uso: ispezione del Nas all'ospedale

Dopo la vicenda del tavolo operatorio crollato durante un intervento, ancora problemi per il funzionamento dello strumento diagnostico. I pazienti dirottati a Latina e Fondi

Non bastasse l'incredibile vicenda del tavolo operatorio che ha ceduto di schianto durante un intervento, ricomincia il calvario della Tac. Per l'ospedale “Fiorini” di Terracina non c'è pace in questo periodo. E i problemi legati a strutture e macchinari ormai troppo logori tornano quotidianamente a farsi presenti, con i conseguenti disagi che comportano per il personale medico e i pazienti. Tanto che anche i carabinieri del Nas ora ci vogliono vedere chiaro nell'odissea dello strumento diagnostico del nosocomio terracinese.

I militari hanno fatto visita al Fiorini e hanno acquisito la documentazione relativa alle operazioni di manutenzione e alle riparazioni effettuate sull'apparecchio per la Tac, ormai vecchio di undici anni. Lo strumento si è rotto ormai diverse volte: una sua sostituzione è ormai inevitabile.

Sembra probabile che il nuovo macchinario per la Tac possa arrivare al Fiorini nel prossimo ottobre, quando il Consip, la società del ministero delle Finanze, dovrà dare il via libera all'acquisto di otto apparecchi diagnostici per gli ospedali laziali: uno di questi dovrebbe finire a Terracina. Nel frattempo i pazienti bisognosi di una Tac vengono dirottati presso gli ospedali di Latina e Fondi, contribuendo a congestionare le due strutture sanitarie, già fortemente messe alla prova.

Il Fiorini dovrebbe invece dotarsi del nuovo tavolo di ortopedia a partire da settembre.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Terracina, anche la Tac fuori uso: ispezione del Nas all'ospedale

LatinaToday è in caricamento