Lunedì, 25 Ottobre 2021
Cronaca Gaeta

Gaeta, ritrovati ossa e resti umani vicino al cimitero: si indaga

Macabra scoperta: i resti umani erano contenuti in casse zincate mentre le ossa erano ammassate in alcuni sacchi. Interviene il sindaco

Macabra scoperta ieri a Gaeta. In un’area contigua al cimitero comunale sono stati rinvenute decine e decine di ossa e corpi mummificati.

Secondo quanto si è appreso, i resti umani erano contenuti in casse zincate mentre le ossa erano ammassate in alcuni sacchi.

Sul posto i carabinieri, che da tempo stanno svolgendo indagini su una presunta compravendita illegale di loculi.

Intano sul caso è voluto intervenire anche il sindaco di Gaeta, che oltre ad aver fatto un plauso per il lavoro delle forze dell’ordine, ha voluto precisare alcune cose.

“Sin dal nostro insediamento abbiamo denunciato, sia in Consiglio Comunale che attraverso la stampa, situazioni poco chiare relative al Cimitero della nostra città – ha commentato Mitrano -. Abbiamo condiviso le nostre preoccupazioni e perplessità con le Forze dell’Ordine che hanno avviato importanti e capillari indagini, grazie alla quali sta emergendo, in modo inequivocabile, una gestione superficiale e pressappochista, volendo usare eufemismi, dei servizi cimiteriali da parte delle precedenti amministrazioni comunali”.

“Ai Carabinieri va il nostro plauso per il lavoro svolto ed in corso. Il nostro auspicio è che si prosegua nella strada intrapresa, facendo piena chiarezza su tutte le situazioni dubbie, affinché si possa ristabilire la legalità all’interno del cimitero comunale”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gaeta, ritrovati ossa e resti umani vicino al cimitero: si indaga

LatinaToday è in caricamento