Lunedì, 18 Ottobre 2021
Cronaca

Palio dei Draghi a Sabaudia, La Tramontana vince la sfida tra contrade

La manifestazione domenica 26 luglio sul Lago di Paola. Grande l'entusiasmo dell'equipaggio di Borgo Vodice, che porta a casa la Prima Coppa D'Oro della storia del palio, per aver vinto consecutivamente le ultime tre edizioni

Nota- Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto dalla redazione di LatinaToday

Domenica 26 luglio, ore 19.30 Lago di Paola, Centro Sportivo Marina Militare, Palio dei Draghi. Le contrade scivolano in acqua per i classici giri di riscaldamento prima della gara. Dopo un lungo pomeriggio di attesa, il momento è arrivato.

Il pubblico raccoltosi sulla riva del lago ha gli occhi puntati su di loro: La Torre, La Gincana, I Tre Cantoni, La Tramontana, La Maga Circe. Le cinque imbarcazioni si allontanano per raggiungere la linea di partenza, scaricano l’adrenalina a colpi di remi provando brevi tratti di percorso, poi si allineano.

Il pubblico resta in silenzio, tutti attendono il via dei giudici, che arriva di lì a poco. Per primi 200 mt la prua delle cinque imbarcazioni procede allineata, al primo giro di boa sono in testa La Maga Circe e La Tramontana, con alle spalle ad inseguire La Gincana e I Tre Cantoni. Al secondo giro di boa il vantaggio de La Tramontana cresce ma il drago rosa de La Maga Circe non si arrende, è subito dietro e prova fino in fondo ad insidiare la vittoria del drago nero, che va invece a conquistare il traguardo.

Grande l’entusiasmo dell’equipaggio di Borgo Vodice, che porta a casa la Prima Coppa D’Oro della storia del palio, per aver vinto consecutivamente le ultime tre edizioni.

Soddisfatti gli organizzatori della ProLoco di Sabaudia, il presidente Gennaro di Leva rientra al pontile dopo aver gareggiato con la contrada La Torre: “La ProLoco si è innamorata di questa manifestazione perché ha una valenza e un significato unici. Qui si fa  sport, aggregazione, folklore, cultura, sociale. Il dragon boat ben rappresenta il palio, perché è una disciplina remiera, coinvolge tante persone ed è uno sport per tutti”.

palio_draghi_la_tramontana-2

E infatti ospiti del palio, anche quest’anno, sono state le associazioni locali: La Rete; Avis di Sabaudia, Aido di Sabaudia e Pontinia, Draghi al lavoro, Gruppo psicologi sportivi della Guardia di Finanza, Sabaudia Culturando, Rotary Club Latina Circeo, Migliare Riunite. Le associazioni si sono affrontate su un percorso di 200 mt circa e a spuntarla dopo due batterie e una finale, è stata l’Avis, che ha festeggiato insieme al suo presidente Ettore De Villa. Presenti i rappresentanti di Telethon città di Fondi, Coni LT, Proloco Priverno.

Le città di Sabaudia e Priverno hanno gareggiato ricordando La Via del Palio, gemellaggio nato nel 2012 per promuovere le tradizioni locali. Ha vinto Sabaudia. Speaker della manifestazione la presidente del palio Iunia Valeria Saggese, raggiunta poco prima della gara delle contrade, da due ospiti d’eccezione: Giacomo Crosa e Massimo Gramellin, che hanno tifato l’uno per La Gincana e l’altro per La Torre.

Dopo le gare, in occasione della cena con tutti gli amici del palio, il rapper Verso e Alessandra Procacci, protagonista di Amici 20111/2012, si sono esibiti in concerto.
Un ringraziamento particolare agli sponsor, al Comune di Sabaudia, ai Circoli sportivi, a tutti i volontari che lavorano per portare avanti l’evento. “Senza la generosità dei volontari -sottolinea la Saggese-  sarebbe impossibile garantire la continuità della manifestazione”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Palio dei Draghi a Sabaudia, La Tramontana vince la sfida tra contrade

LatinaToday è in caricamento