rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca

Gestione parcheggi, riassunte le cinque persone diversamente abili

Nel passaggio da Urbania ad Atral per la gestione dei parcheggi a pagamento erano "stati lasciati a casa"; ora rassicura il Comune: "Saranno riassunte a tempo indeterminato"

Il caso era stato sollevato nei giorni scorsi dal capogruppo del Pd in Consiglio comunale e candidato alla Pisana del Pd, Giorgio De Marchis, e oggi l’amministrazione sembra aver messo la parola fine alla questione.

Anche le 5 persone diversamente abili che lavoravano con Urbania per la gestione della sosta a pagamento nel Comune di Latina saranno assunte a tempo indeterminato.

“Dando seguito ad appositi accordi in precedenza stabiliti – spiega l’amministrazione -, questa mattina il Comune di Latina, con un apposito accordo con la società Atral che è concessionaria temporanea della gestione della sosta a pagamento, ha provveduto ad avviare gli atti per l’assunzione a tempo indeterminato di cinque persone diversamente abili che già lavoravano per Urbania”.

“Il Comune di Latina – afferma il sindaco Giovanni Di Giorgi - aveva infatti garantito che, alla scadenza del contratto con il precedente gestore, non solo avrebbe mantenuto la continuità del servizio ma anche l’assorbimento di tutto il personale impiegato dal precedente gestore. Proprio la garanzia della salvaguardia del personale è stato uno degli elementi su cui l’amministrazione comunale ha basato l’iter per il passaggio di consegne da Urbania ad Atral”.

Avevamo detto che non avremmo lasciato a casa nessuno e così è stato – conclude Di Giorgi -. Ora aspettiamo di perfezionare gli atti con l’Ufficio provinciale del lavoro e così procederemo a queste assunzioni. Ringrazio la società concessionaria e anche l’ottimo lavoro svolto dal delegato alla mobilità, Alberto Pansera”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Gestione parcheggi, riassunte le cinque persone diversamente abili

LatinaToday è in caricamento