Mercoledì, 20 Ottobre 2021
Cronaca

Soste per i disabili impropriamente occupate, interrogazione del Pd

La denuncia di De Marchis: "Una cattiva abitudine che fa emergere un deficit culturale notevole. È opportuno capire come la città si sia attrezzata per rispondere al problema"

Abbattere le barriere architettoniche in favore dei disabili, ma soprattutto combattere un brutto e “volgare” vizio della comunità attuale, quella dei non aventi diritto che parcheggiano impropriamente nelle soste destinate ai disabili.

Si tratta di un chiaro esempio di inciviltà che non riguarda solo Latina ma anche tutto il territorio nazionale.

La denuncia è arrivata in questi giorni dal capogruppo del Pd Giorgio De Marchis che ha presentato un’interrogazione al delegato alla Mobilità – lo stesso sindaco Di Giorgi – affinchè si faccia chiarezza sulla vicenda.

“Una cattiva abitudine che fa emergere un deficit culturale notevole, segnalato in tutte le indagini nazionali dove in media un automobilista ogni 10 commette questa infrazione e che nella nostra città, stando a quanto ci raccontano amici rappresentanti di associazioni per la tutela dei disabili, la percentuale tenderebbe a crescere. È opportuno capire e conoscere come la città si sia attrezzata per rispondere alle esigenze ed ai problemi dei disabili” ha dichiarato De Marchis.

“Per chiarire ciò e per far conoscere alla popolazione l'effettivo stato delle cose è stata presentata un'interrogazione al delegato alla Mobilità, ovvero al sindaco Giovanni Di Giorgi – ribadisce il consigliere del Pd -, per chiedere il numero degli spazi ai disabili nelle zone di parcheggio pubbliche, sia in quelle libere sia in quelle date in concessione ad Urbania, e, soprattutto il numero delle contravvenzioni elevate dalla polizia municipale nel 2011 per le auto parcheggiate nelle zone riservate ai disabili da persone che non ne hanno titolo”.

"Pensiamo che questa debba essere la prima battaglia di civiltà che la nostra amministrazione sarà chiamata ad affrontare nel 2012 – chiosa De Marchis -, in questa direzione nel 2012 il Comune potrà dotarsi di uno studio per l'abbattimento delle barriere architettoniche che sarà realizzato grazie ai fondi previsti dall'emendamento al Bilancio di Previsione proposto dal Gruppo del Partito democratico”.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soste per i disabili impropriamente occupate, interrogazione del Pd

LatinaToday è in caricamento