Cronaca

Telenovela Urbania, Bugia Blu si rivolge alla Corte dei Conti

Pronto l'esposto del Comitato per chiedere una verifica delle inadempienze del Consorzio e un intervento per interrompere i mancati pagamenti di quest'ultimo verso il Comune

Si chiude con un esposto alla Corte dei Conti la telenovela di Urbania. L’istanza è stata avanzata dal Comitato Bugia Blu, in merito alle inadempienze di Consorzio.

Più volte sia dal Comitato che dalla stessa opposizione sono state segnalate le irregolarità economiche di Urbania nei confronti dell’amministrazione comunale; segnalazioni che non hanno mai ricevuto risposta o nei confronti delle quali, a detta dello stesso comitato, non hanno mai riservata la degna attenzione. Da qui la decisione estrema di arrivare ad un esposto alla Corte dei Conti.

All’interno dell’istanza si ripercorrono tutte le mancanze di Urbania in barba a quelle che sono le clausole del contratto con il Comune. Accordo che prevede il corrispettivo da parte del Consorzio nei confronti dell’amministrazione entro il 15 del mese successivo a quello considerato e che per ogni giorno di ritardo il privato dovrebbe versare una multa di 100 euro.

Ma non è finita qui,  ricorda Bugia Blu, secondo la quale dal novembre 2009 al giugno 2011 i ritardi sono costanti per un buco nelle casse comunali  che si aggira intorno ai 135.900 euro senza che negli atti risulti alcun importo di penale versato da Urbania al Comune di Latina, né tanto meno risulta che l’amministrazione pubblica ne abbia mai fatto richiesta, ancorché tutto ciò sia esplicitamente e chiaramente previsto dal capitolato generale allegato al bando di gara.

Per questo il Comitato chiede di “verificare quanto dettagliatamente esposto e documentato relativamente all’oggetto in materia di contabilità pubblica – si legge nell’istanza -; di verificare in base alle norme contrattuali e a quanto su esposto l’ammontare del danno economico a cui è stato sin’ora sottoposto il Comune di Latina; di agire in virtù dei propri poteri e funzioni affinché tale danno economico a cadenza mensile non si prolunghi oltremodo; di accertare eventuali responsabilità nei confronti dei pubblici amministratori, nonché di trasmettere gli atti e i rilievi, se di rilevanza penale, agli organi giurisdizionali competenti”.

Staremo a vedere.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Telenovela Urbania, Bugia Blu si rivolge alla Corte dei Conti

LatinaToday è in caricamento