rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Parcheggi, Porcari: “Scandaloso affidare la gestione all’Atral”

Sconcertato il consigliere per la decisione del Comune: "Si fanno scadere di proposito gli appalti per assegnare la gestione in maniera privatistica evitando le gare a evidenza pubblica"

La notizia della decisione del Comune di affidare temporaneamente, e fino al 31 dicembre di quest’anno, la gestione dei parcheggi a pagamento all’Atral - che gestisce in deroga il trasporto pubblico in città - dopo la scadenza del contratto con Urbania lascia sconcertato il Pd. 

“È scandaloso assegnare all’Atral la gestione dei parcheggi a pagamento” ha commentato il consigliere comunale Fabrizio Porcari protagonista dell’approvazione, in Commissione Viabilità, del Piano sosta.

“A settembre l’amministrazione ci aveva comunicato che proprio in vista della scadenza dell’appalto per la gestione dei parcheggi a pagamento dovevamo approvare in fretta il Piano sosta – spiega Porcari -. Lo abbiamo fatto adeguando finalmente il Comune di Latina alle norme del Codice della strada e approntando una serie di miglioramenti necessari alla città. Per motivi che sfuggono alla logica quel Piano sosta non è mai approdato in Consiglio comunale e il bando per la gestione dei parcheggi a pagamento non è stato preparato. Eppure i tempi per farlo c’erano tutti”.

Per il consigliere comunale del partito di opposizione, “a questo punto saranno inevitabili disservizi, come pure ci sono già stati nel mese scorso, e incertezze a tutto discapito ancora una volta dei cittadini, che già hanno subito la sosta a pagamento come una tassa occulta comminata dal Comune di Latina”.

“Per questa amministrazione è diventata un’abitudine far scadere i contratti per assegnare la gestione dei servizi pubblici locali a chi si preferisce in maniera privatistica evitando di indire i bandi a evidenza pubblica - tuona Porcari -.  Dal dicembre 2010, infatti, è scaduto l’appalto per i servizi di trasporto pubblico locale, ancora oggi gestiti dall’Atral in regime di proroga. Il 30 ottobre scorso è scaduto l’appalto per i servizi sociali, gestiti oggi in deroga dalla cooperativa Universiis. E adesso la sosta a pagamento, che sarà gestita in deroga dall’Atral”.

"Chiediamo un’assunzione immediata di responsabilità da parte dell’amministrazione comunale di Latina – conclude Fabrizio Porcari –: perché l’assegnazione dei servizi pubblici locali va fatta attraverso l’espletamento di gare con procedure ad evidenza pubblica così come previsto dalla legge".

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggi, Porcari: “Scandaloso affidare la gestione all’Atral”

LatinaToday è in caricamento