Mercoledì, 27 Ottobre 2021
Cronaca

Soste a pagamento: “Il Comune perde 1 milione e mezzo di euro”

La denuncia del consigliere del Pd, Fabrizio Porcari: "Penali calcolate a favore del privato e 1 milione e mezzo di euro non ancora incassati, quando l'amministrazione si attiverà?"

Si torna a parlare del caso Urbania. Ad accendere di nuovo i riflettori sulla questione sul denaro “perso” dall’amministrazione è il consigliere comunale del Pd, Fabrizio Porcari.

“Mai però avremmo pensato che l' amministrazione, in un momento di crisi come questo, potesse rinunciare ad incassare circa 1 milione e 500mila euro che potrebbero essere reinvestiti per la comunità. Eppure è successo”.

Questo il commento di Porcari che ripercorre le tappe della vicenda ormai nota. “Urbania, la società che ha gestito le strisce blu nel nostro comune dal febbraio 2010 al novembre 2012, incassava i soldi dei parcometri e non li girava nelle casse comunali. Infatti ci deve ancora circa 1 milione e 250mila euro euro. A questi soldi però vanno aggiunte le penali. Il contratto infatti prevedeva che ogni 15 del mese Urbania girasse l'incasso al comune del mese precedente. Per ogni giorno dei singoli mesi di ritardo era prevista una penale di 100 euro che raddoppiava dopo 15 giorni dalla contestazione.

Urbania ha iniziato a pagare in ritardo già dalla prima metà del 2011. L'amministrazione Di Giorgi invece di applicare la penale a ogni giorno di tutti i mesi di ritardo ha fatto un calcolo dei giorni che sono passati dal primo mancato pagamento alla fine del contratto. Con questo calcolo errato si contestano meno di 80.000 euro a fronte dei 391.000 euro previsti dalle norme del contratto”.
“Ma perché accade tutto questo? Perché questa voglia di non risolvere la questione Urbania e non incassare tutti i soldi che ci devono dopo 9 mesi e far cadere tutto nel dimenticatoio? Perché non si è intervenuti nel novembre 2011 quando abbiamo denunciato la situazione e si è aspettato in modo passivo la scadenza del contratto?  - queste le domande del consigliere Porcari -. Con un bilancio ridotto al minimo, quei soldi potrebbero servire per rifare  strade o creare nuove infrastrutture, eppure l'amministrazione sembra non curarsene”.

Lo stesso consigliere del Pd, annuncia, quindi, un'interrogazione al sindaco per capire i motivi di tutti questi ritardi “e attendiamo inoltre che la Corte dei Conti, dopo l'esposto presentato dal Pd insieme al comitato Bugia Blu, faccia chiarezza sulla legittimità dei passaggi burocratici”.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Soste a pagamento: “Il Comune perde 1 milione e mezzo di euro”

LatinaToday è in caricamento