Il Parco comunale intitolato a Falcone e Borsellino, mercoledì la cerimonia con la Boldrini

Martedì 18 invece un convegno sul tema del radicamento mafioso nel nostro territorio e del contrasto alle mafie. Se ne parlerà nella sala Enzo De Pasquale del Comune con la Presidente della commissione parlamentare antimafia Rosy Bindi.

Intitolazione ufficiale del parco comunale ai due magistrati uccisi dalla mafia Giovanni Falcone e Paolo Borsellino. Mercoledì 19 luglio, in occasione del 25esimo anniversario della strage di via D'Amelio, è prevista la cerimonia a partire dalle 18.

Parteciperanno la Presidente della Camera Laura Boldrini e il sindaco Damiano Coletta. Oltre ai pannelli con l'intitolazione e le buone regole di convivenza all'interno del parco, poste su ogni ingresso, verranno installate vicino al Monumento ai Caduti 11 lastre di travertino dedicate ai due giudici e agli uomini delle scorte rimasti uccisi nei due attentati di Capaci e via D'Amelio.

L’evento è patrocinato dal Comune di Palermo.

Borsellino, Falcone, il loro impegno per la legalità, la lotta alla criminalità organizzata e l’importanza di ricordare e raccogliere i frutti di quest’impegno verranno ricordati anche martedì 18 luglio. L’occasione sarà un convegno sul tema del radicamento mafioso nel nostro territorio e del contrasto alle mafie. Se ne parlerà alle 18 nella sala Enzo De Pasquale del Comune con la Presidente della commissione parlamentare antimafia  Rosy Bindi, Gianpiero Cioffredi, Presidente dell'Osservatorio per la Sicurezza e la Legalità della Regione Lazio e con il giornalista Marco Omizzolo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus: i contagi non si fermano: 139 nuovi casi nel Lazio e 11 in provincia

  • Latina, operazione "Dirty Glass": i nomi degli arrestati. Tra loro anche due carabinieri

  • Coronavirus, casi ancora in forte aumento: 165 in più nel Lazio e 23 in provincia

  • Operazione Dirty Glass: riciclaggio, estorsione e corruzione. Ecco i ruoli dei personaggi coinvolti

  • Operazione Dirty Glass: chi è Natan Altomare, "soggetto scaltro e pericoloso"

  • “Spregiudicato e di grande caratura criminale”: ecco chi è Luciano Iannotta

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
LatinaToday è in caricamento