Domenica, 13 Giugno 2021
Cronaca

A regime la videosorveglianza, presto telecamere anche contro l'abbandono dei rifiuti

Il sistema copre le aree di "Fuori porta", Piazza del Popolo e Piazza della Rimembranza, la stazione ferroviaria, Monticchio, la zona di borgata Carrara e bivio di Doganella

E' entrato in funzione a Sermoneta il sistema di videosorveglianza su tutto il territorio comunale. Le telecamere di sicurezza sono state dislocate nelle aree di "Fuori porta", Piazza del Popolo e Piazza della Rimembranza, presso la stazione ferroviaria, a Monticchio, nella zona di borgata Carrara e bivio di Doganella e in diverse altre aree opportunamente segnalate dalla cartellonistica secondo quanto previsto dalla legge sulla privacy.

videosorv-2

"Un deterrente contro il microcrimine, occhi in più per il controllo del territorio, ma anche una maggiore percezione di sicurezza del cittadino", spiega il sindaco Claudio Damiano. Alcune telecamere sono dotate di dispositivo per il controllo delle targhe, che sarà attivato durante alcuni specifici servizi: il lettore comunicherà il numero di targa alla Motorizzazione per la verifica della vettura. Oltre a riscontrare se l'auto è assicurata e revisionata, consentirà di capire se l'auto risulta rubata: questo fornirà un ulteriore vantaggio nelle indagini delle forze dell'ordine e nel controllo del territorio.

Il servizio di videosorveglianza per la sicurezza dei cittadini è affidato a SmartyWaves e sono state installate telecamere Evaltia di ultima generazione ad altissima definizione, con una rete ad hoc dedicata mediante l’utilizzo di link radio. I flussi video delle telecamere sono stati remotizzati presso la sede della polizia locale di Sermoneta, dove è stato installato un Sistema Video Client Evaltia che consente la registrazione delle immagini h24, 7 giorni su 7.

Per i prossimi mesi l'amministrazione comunale interverrà sul potenziamento della videosorveglianza per arrivare a coprire quasi tutto il territorio comunale. A breve entreranno in funzione anche telecamere specifiche contro l'abbandono dei rifiuti: “videotrappole” che permetteranno di individuare coloro che abbandonano i rifiuti sul territorio e procedere con gli adempimenti di conseguenza.
Nei prossimi mesi la videosorveglianza sarà implementata ed estesa grazie a nuovi investimenti già previsti.

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

A regime la videosorveglianza, presto telecamere anche contro l'abbandono dei rifiuti

LatinaToday è in caricamento