Cronaca Latina Scalo

Novità per i pendolari, parcheggio di Sermoneta Scalo e proposte del Pd

L'area di sosta servirà ad agevolare pendolari provenienti dai Monti Lepini in modo da migliorare l'accesso alla stazione ferroviaria, anche con l'apertura di un tunnel di collegamento

Buone notizie per i pendolari pontini. Sono conclusi i lavori del parcheggio di Sermoneta Scalo, a servizio proprio della stazione ferroviaria. Come fanno sapere Fabrizio Porcari e Claudio Moscardelli del Pd, infatti, il parcheggio, finanziato dalla Regione, “è stato programmato e realizzato sul versante Sermoneta Scalo, con un investimento di poco meno di 1 milione di euro, per favorire i pendolari provenienti dai Monti Lepini in modo da migliorare l’accesso alla stazione Ferroviaria, anche con l’apertura di un tunnel di collegamento dal parcheggio alla stazione medesima”.

Oggi ci sono circa 10mila viaggiatori che da Latina si muovono verso Roma, di cui l’80% pendolari. Per Porcari e Moscardelli c’è da fare ancora molto; ecco gli interventi concreti:

-    rimodulazione degli orari;
-    incisiva campagna informativa sulla fruibilità dei servizi;
-    tariffe agevolate per le fasce sociali a basso reddito;
-    nuovo Piano Urbano della Mobilità con servizi capillari di adduzione dai quartieri della città alla navetta Latina-Latina Stazione FS con un servizio dedicato dal centro della città alla stazione e viceversa;
-    accesso ai fondi europei per l’acquisto di bus più capienti da dedicare al servizio Latina-Latina Stazione FS con livrea dedicata alta riconoscibilità;
-    rimodulazione degli orari del servizio Latina-Latina Stazione FS: 1 bus ogni 10 minuti da/per la Stazione FS nella fascia oraria dalle 6 alle 9; 1 bus ogni 20 minuti dalle 15 alle 20; 1 bus ogni 30’ nelle restanti fasce orarie;
-    tariffe urbane integrate con il Metrebus (se ne parla da anni senza alcun risultato concreto).

LE LACUNE - Il servizio ferroviario presenta infatti numerose lacune, un parcheggio auto (sosta libera e non) oltre i limiti della capienza; il numero di treni per Roma previsto nella fascia pendolare del mattino, tra le 5 alle 9, è di 1 ogni 15 minuti, per il rientro dalle 14 alle 20 è di 3 treni ogni ora; gli standard qualitativi dei servizi da Latina per Roma sono tra i peggiori del Lazio (fonte: indagine dicembre 2010 di Cittadinanzattiva): ritardi (il 75% parte con oltre 10 minuti di ritardo ed il 50% arriva con in media con 15 minuti di ritardo), sovraffollamento nella fascia oraria  dalle 7 alle 9 da Latina verso Roma e dalle 14 alle 15, dalle 17 alle 20 da Roma verso Latina, scarsa pulizia dei convogli, informazione inesistente nelle situazioni di disservizio; biglietteria Trenitalia con carenza di personale; self service spesso guaste per lunghi periodi; stazione ferroviaria inaccessibile ai diversamente abili.

LE PROPOSTE – Ecco le proposte del Pd:

-    creare un’asse forte Comune di Latina/rappresentanti dei pendolari uniti per chiedere e pretendere un servizio di qualità che possa disincentivare l’utilizzo dell’auto privata riducendo il pendolarismo sulla Pontina;
-    disincentivare l’utilizzo dell’auto per raggiungere la stazione di Latina Scalo con un servizio bus migliore e più efficiente ;
-    rivedere la struttura del parcheggio auto della stazione in una logica di maggiore rispondenza alle attuali esigenze;
-    chiedere più posti a sedere con treni più capienti (treni doppio piano o incremento del numero delle vetture per ciascun convoglio attualmente previsto con 6/7 vetture);
-     più servizi con l’introduzione di una nuova coppia di collegamenti con un treno verso Roma tra le 7.45 e le 8.14 ed un treno da Roma tre le 18.10 e le 18.30;
-    maggiore presidio operativo da parte di Trenitalia atto a garantire la puntualità dei collegamenti, la pulizia delle vetture, l’informazione ed i servizi di vendita;
-    proporre un progetto di ristrutturazione della stazione che preveda interventi mirati a renderla maggiormente fruibile soprattutto con riferimento all’accessibilità dei diversamente abili.

"Vogliamo convocare un Consiglio Comunale ad hoc sul problema dei pendolari chiedendo la partecipazione dell’assessore regionale ai trasporti perché si assuma impegni concreti" concludono Porcari e Moscardelli.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Novità per i pendolari, parcheggio di Sermoneta Scalo e proposte del Pd

LatinaToday è in caricamento