Venerdì, 15 Ottobre 2021
Cronaca Fondi

Frangiflutti abusivi a Fondi, sequestrati sei pennelli sul litorale

Operazione della Guardia Costiera che ha scoperto le barriere abusive "verosimilmente realizzate per proteggere un tratto di costa asservito ad attività turistico-balneare presenti in zona". Due denunce

Sei pennelli abusivi sono stati sequestrati nei giorni scorsi sul lungomare di Fondi dalla Guardia Costiera di Gaeta. Durante una serie di controlli, infatti, è stato accertato che le opere, costituite da massi e breccia, sono state realizzate in mare senza le necessarie autorizzazioni amministrative, ambientali e paesaggistiche.

I pannelli, ad alto impatto ambientale, lunghi circa 40 metri ciascuno e posizionati perpendicolarmente alla linea di costa ad un intervallo di circa 50 metri l’uno dall’altro, secondo gli uomini della Capitaneria di Porto, “verosimilmente, sono stati realizzati per proteggere un tratto di costa asservito ad attività turistico-balneare presenti in zona”.

Nei giorni scorsi, quindi, è stato eseguito il sequestro dei 6 pennelli come disposto dalla Procura, mentre due persone sono state denunciate per abusiva occupazione demaniale, danneggiamento ambientale, violazioni di norme sulla sicurezza della navigazione (le opere sono pericolose per eventuali unità in transito in quanto non segnalate sulla cartografia nautica), violazioni di norme paesaggistiche.

Sono in corso indagini di polizia giudiziaria per accertare ulteriori responsabilità. “In questo periodo – spiega proprio la Capitaneria di porto - dell’anno vengono disposti mirati servizi di polizia giudiziaria lungo il litorale di giurisdizione per impedire che si approfitti della scarsa presenza di cittadini sulle spiagge e in generale lungo la costa per realizzare illecitamente opere sul pubblico demanio marittimo.”

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Frangiflutti abusivi a Fondi, sequestrati sei pennelli sul litorale

LatinaToday è in caricamento