rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Cronaca Strada Alta

Perdita d’acqua in via Alta, Delle Cave: “Chiudere la strada”

Il vice presidente dell'associazione familiari e vittime della strada ha scritto al prefetto per chiedere l'immediata chiusura della strada considerata troppo pericolosa

Non è la prima volta che Giovanni Delle Cave, vice presidente nazionale dell’associazione familiari e vittime della strada, interviene per chiedere maggiore sicurezza sulle strade del capoluogo pontino.

Lo ha fatto qualche mese fa chiedendo all’amministrazione interventi concreti per la messa in sicurezza di via Macchia Grande a Borgo Sabotino, e ancora per quella, soprattutto, di via Epitaffio, una delle vie più pericolose e a più alto indice di incidentalità, invocandone provocatoriamente anche “il sequestro”.

E questa volta la sua attenzione si è concentrata sua via Alta a Borgo Sabotino: una grossa perdita d’acqua, infatti, ha reso pericolosa l'arteria molto frequentata soprattutto in questo periodo dell’anno.

L’associazione chiede la chiusura immediata della strada di via Alta a Borgo Sabotino – scrive Delle Cave in una lettera inviata al prefetto di Latina, Antonio D’Acunto -, per grave pericolo di sprofondamento della stessa causata, da diversi giorni, da una perdita di acqua o un guasto fognario, già segnalata,  che mette in serio pericolo di morte motociclisti o automobilisti. Si chiede di intervenire immediatamente per scongiurare gravi incidenti”.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perdita d’acqua in via Alta, Delle Cave: “Chiudere la strada”

LatinaToday è in caricamento