Cronaca Sabaudia / Via Migliara 53

Notte da incubo a Sabaudia, perdita di benzina sulla Migliara 50

L'intervento dei vigili del fuoco iniziato alle 20.45 di mercoledì sera, in seguito alla copiosa fuoriuscita di benzina da una conduttura dell'Eni, si è concluso alle 4.30 del mattino

Otto ore di lavoro da parte dei vigili del fuoco per mettere in sicurezza la Migliara 50 a Sabaudia.

Nella serata di ieri, intorno alle 20.45, infatti, la strada è stata interessata da una grande perdita di benzina da una conduttura dell’Eni che ha richiesto l’immediato intervento dei vigili del fuoco con gli uomini del distaccamento di Terracina e della centrale di Latina che hanno operato fino alle 4.30 di questa mattina.

Le due squadre giunte sul posto hanno subito accertato la presenza di una copiosa e di grande intensità fuoriuscita di benzina dalla conduttura dell'Eni che produceva un getto di circa 3 metri. Le operazioni sono state rese ancor più delicate in virtù del possibile pericolo derivante dalla presenza in zona di una linea elettrica aerea da 150 Kilovolt e delle abitazioni a diverse decine di metri di distanza  - ritenuta comunque una “distanza di sicurezza” - dal punto di fuoriuscita del getto di benzina.

Sul posto è intervenuta anche una squadra dell’Eni composta da personale qualificato che ha provveduto all'attivazione delle "valvole di intercettazione" sia a monte che a valle della perdita di benzina; chiusura che ha permesso l'interruzione della perdita di benzina facilitando il lavoro di messa in sicurezza dell’area. Ora sono in corso le indagini da parte della Sezione Investigativa Antincendi Provinciale nonchè dal Nucleo N.B.C.R. dei  vigili del fuoco di Latina per accertare le cause che hanno provocato la perdita di benzina.

Sul posto presenti anche pattuglia dei carabinieri di Sabaudia e i tecnici dell'Arpa Lazio.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Notte da incubo a Sabaudia, perdita di benzina sulla Migliara 50

LatinaToday è in caricamento