rotate-mobile
Lunedì, 16 Maggio 2022
Cronaca Terracina

Permessi facili a Jesolo, arrestato anche un poliziotto di Terracina

Nell'inchiesta, che ha portato alla luce presunte mazzette richieste per ottenere permessi di soggiorno, è finito anche un agente pontino. Aveva prestato servizio al commissariato di Terracina e presso la questura di Latina

C’è anche un poliziotto di Terracina tra le persone arrestate nell’ambito dell’inchiesta portata avanti su un presunto giro di mazzette in cambio di permessi di soggiorno.

Lo scandalo era scoppiato a Jesolo a metà agosto. Secondo quanto ricostruito dalla Procura di Venezia, gli stranieri avrebbero sborsato diverse migliaia di euro ognuno per ottenere i documenti.

Gli accertamenti avevano portato gli agenti della questura di Venezia ad arrestare tre poliziotti del commissariato di Jesolo. Uno di questi, un agente originario di Terracina, si era trasferitoda poco in Veneto: oltre che al commissariato del sud pontino aveva prestato servizio anche presso la Questura di Latina

I reati contestati sono quelli di associazione per delinquere e corruzione. Nei giorni scorsi è stato interrogato dal gip di Belluno, avvalendosi della facoltà di non rispondere. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Permessi facili a Jesolo, arrestato anche un poliziotto di Terracina

LatinaToday è in caricamento