rotate-mobile
Giovedì, 19 Maggio 2022
Cronaca Norma

Perseguitata dall’ex e costretta a cambiare vita, un arresto a Norma

Incessante l'attività dei carabinieri volta a contrastare la violenza sulle donne. Un 50enne, sottoposto ai domiciliari, aveva reso un inferno la vita della sua ex, picchiata e minacciata

Perseguitata a tal punto da vedersi costretta a stravolgere la sua vita. Nulla era più come prima, i ritmi quotidiani, le abitudini, i luoghi da sempre frequentati. Tutto completamente sconvolto da un vero e proprio incubo rappresentato dalla persona che un tempo le stava accanto.

Un copione che si ripete per le vittime di stalking che, oltre a dover fare i conti con violenze e minacce, subiscono atti persecutori che impongono di stravolgere il proprio vissuto.

Così è stato anche per una donna di Norma che ha presentato più volte denuncia nei confronti del suo ex marito, fino all’arresto di ieri.

Il provvedimento agli arresti domiciliari, disposto dal giudice del tribunale di Latina, è stato eseguito dai carabinieri del locale comando stazione nei confronti di C.G., 50enne del posto. L’accusa è quella di stalking, reato che va a comprendere più atti lesivi.

Proprio come nel caso in questione: i carabinieri, infatti, grazie ai racconti della vittima e agli accertamenti, hanno ricostruito uno scenario fatto di minacce e molestie. Non solo. La donna veniva spesso picchiata. I militari hanno anche accertato uno stato psicologico altamente compromesso. “Comportamenti che hanno generato in lei uno stato d’ansia tale da costringerla ad alterare le proprie abitudini di vita”, come si legge in una nota. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Perseguitata dall’ex e costretta a cambiare vita, un arresto a Norma

LatinaToday è in caricamento