Martedì, 19 Ottobre 2021
Cronaca Minturno

Torna in chiesa a perseguitare il prete, stalker arrestata per la seconda volta

Le manette sono scattate di nuovo per una 47enne di Formia, che perseguitava don Luca Macera nella chiesa di Minturno. Una settimana fa l'arresto non era stato convalidato perché il parroco aveva preferito non sporgere denuncia

Ha continuato a perseguitare il parroco, don Luca Macera, reggente della parrocchia di San Pietro Apostolo di Minturno e sacerdote della diocesi di Gaeta. Già alcuni giorni fa una donna di 47 anni, di Formia, era stata arrestata perché dopo la messa domenicale si era scagliata contro don Luca e solo l’intervento dei carabinieri e la fuga del prete aveva riportato la situazione alla calma.

In passato la donna si era già resa responsabile di condotte persecutorie nei confronti del sacerdote e le era stato notificato un provvedimento di ammonimento. Una settimana fa il primo arresto, ma don Luca aveva preferito non sporgere denuncia e l’arresto non era stato convalidato.

Così la donna è tornata in chiesa e ieri ha ripreso di nuovo a inveire contro il parroco, così sono scattate di nuovo le manette in regime di arresti domiciliari.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Torna in chiesa a perseguitare il prete, stalker arrestata per la seconda volta

LatinaToday è in caricamento