menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Decine di telefonate, messaggi e poi minacce alla ex: 40enne a giudizio per stalking

L'uomo non accettava la fine della storia e l'aveva seguita fino a Roma, poi la decisione della vittima di denunciare

Un 40enne di Aprilia è stato rinviato a giudizio con l’accusa di stalking nei confronti della ex compagna. L’uomo non aveva accettato la fine del rapporto con la donna ed aveva iniziato a mettere in atto una serie di atti persecutori: insulti, minacce e in una occasione l’avrebbe anche presa per il collo oltre ad una lunga serie di telefonate e messaggi: in un solo giorno, come risulta dagli atti, l’avrebbe chiamata sul cellulare oltre 60 volte e avrebbe inviato una ventina di messaggi per chiederle di tornare con lui.

L’imputato oltre ad averla seguita un giorno fino a Roma avrebbe anche chiamato il nuovo compagno di lei fino a quando la vittima non ha deciso di denunciarlo. I fatti oggetto del procedimento risalgono al marzo del 2019.

Questa mattina il 40enne è comparso davanti al giudice per l’udienza preliminare Giorgia Castriota che a conclusione della camera di consiglio lo ha rinviato a giudizio con l’accusa di stalking Il processo inizierà l’11 marzo prossimo davanti al giudice monocratico Valentini.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

LatinaToday è in caricamento